Pubblicati gli storyboards del film stand-alone mai realizzato su Silver Surfer con Ewan McGregor diretto da Geoffrey Wright per la Fox.

In una recente discussione su Twitter incentrata su alcuni progetti cinematografici che non hanno mai visto la luce, l’artista Gabriel Hardman ha rivelato che il regista australiano Geoffrey Wright (Romper Stomper, Macbeth – La tragedia dell’ambizione) avrebbe dovuto dirigere nel 1997 un film stand-alone con Ewan McGregor nei panni di Silver Surfer per la 20th Century Fox.

Stando a quanto spiegato dall’artista, McGregor – reduce dal successo di film indipendenti come Shallow Grave, Trainspotting e Emma – avrebbe prestato il volto al personaggio nella sua forma umana per la maggior parte della pellicola (principalmente a causa del costo eccessivo degli effetti visivi all’epoca) e avrebbe affrontato Galactus, interpretato dal celebre attore e commediografo inglese Steven Berkoff.

Silver Surfer (1997): Geoffrey Wright di Romper Stomper doveva dirigere il film. Voleva Ewan McGregor come Silver Surfer e Steven Berkoff come Galactus.” ha scritto Hardman su Twitter. “Surfer sarebbe stato un umano per la maggior parte del film perché i VFX sarebbero stati troppo costosi.

Negli storyboards pubblicati online da Gabriel Hardman, inoltre, è possibile notare che il Surfista d’argento viene scaraventato contro un muro da un misterioso avversario e, nonostante l’identità del villain non venga specificata, il concept art lascia intendere che lo scontro tra i due personaggi fosse imminente.

Ricordiamo che nel 2007 l’araldo di Galactus è stato interpretato da Doug Jones e doppiato da Laurence Fishburne (Ant-Man and the Wasp) ne I Fantastici Quattro e Silver Surfer di Tim Story. In seguito all’acquisizione della 20th Century Fox da parte della Walt Disney Company, come sappiamo, i diritti di sfruttamento di Surfer sono tornati nelle mani dei Marvel Studios, aprendo le porte ad una sua potenziale introduzione nell’Universo Cinematografico Marvel.

Fonte