She-Hulk: Attorney at Law, Jameela Jamil reagisce alle critiche: “Non stiamo attaccando gli uomini, è una riflessione sul patriarcato.”

Il 18 agosto ha debuttato su Disney+ She-Hulk: Attorney at Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vede anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Nel corso di un’intervista con Entertainment Weekly, Jameela Jamil, interprete di Titania, ha espresso il suo punto di vista sulle numerose critiche rivolte a She-Hulk: Attorney at Law dal lato più tossico del fandom Marvel e da molti utenti sui social, spiegando che l’obiettivo della serie non è attaccare gli uomini bensì mostrare loro il mondo attraverso lo sguardo femminile:

Penso che alcuni uomini che non hanno visto la serie o che non la capiscono siano rimasti sconvolti e arrabbiati. Credo sia perché pensano che li stiamo attaccando, ma non lo stiamo facendo. È solo che gli uomini non sono abituati a vedere il mondo attraverso la nostra lente, ma noi ci siamo sedute e abbiamo guardato silenziosamente il mondo e le donne attraverso le lenti degli uomini per decenni. Stiamo solo invitando gli uomini a vedere la serie affinché possano capire che quella misoginia fa’ male a tutte noi. E Titania è una delle più grandi, se non la più grande, misogina dell’intera serie, ed è una donna. È una riflessione sul patriarcato, è una riflessione sulla misoginia. Stiamo solo invitando gli uomini a vedere com’è il mondo dal nostro punto di vista, quindi magari possiamo capirlo insieme. E penso che le persone che si stanno scagliando contro il nostro show semplicemente non lo stiano vedendo.”

“E, ascolta, puoi scegliere di non guardare la nostra serie, va benissimo. Ma penso che imparerete qualcosa guardandola, e penso che vi piacerà. Kevin Feige è il Re e il nerd Marvel per eccellenza, e non permetterebbe mai di far uscire qualcosa che, da fan, non gli piacerebbe guardare. Siamo molto fedeli all’Universo Marvel… La Marvel continua a superare i limiti di dove è possibile portare il genere dei supereroi, e penso che sia fantastico.”