She-Hulk: Attorney at Law, Jameela Jamil difende la serie dalle critiche: “Perché gli uomini sono così arrabbiati?”

Il 18 agosto ha debuttato su Disney+ She-Hulk: Attorney at Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vede anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Negli ultimi giorni, Jameela Jamil, interprete di Titania in She-Hulk: Attorney at Law, ha condiviso su Twitter un video che la ritrae nei panni del suo personaggio mentre mangia le patatine di McDonald’s a Time Square, a New York, scrivendo nella descrizione “Aspettando l’episodio finale di She-Hulk…“. Nel post, l’attrice ha risposto a numerosi troll che hanno criticato la serie. In risposta a un utente che ha chiesto chi stia aspettando il finale di stagione dello show, Jamil ha scritto “lol… perché gli uomini sono così arrabbiati? State tutti bene?

In seguito, Jamil ha spiegato con un tweet quanto sia estenuante dover affrontare un certo tipo di critiche e commenti riguardanti She-Hulk: Attorney at Law, in particolare da parte di spettatori maschilisti:

Sono tossica? Sei stato scortese con me a caso online senza nemmeno conoscermi. Tu sei tossico. Una donna che risponde educatamente alla tua maleducazione è tossica? Hai proprio bisogno della nostra serie, perché mette in luce il tuo tipo di comportamento. È estenuante per le donne avere a che fare con alcuni uomini che non hanno alcun tipo di responsabilità e non devono rispondere a nessuno.”

Un altro fan ha espresso la propria delusione per la lenta costruzione di Titania nel corso dei sette episodi dello show, spiegando che a suo avviso i Marvel Studios non realizzeranno una seconda stagione. A tale commento, Jamil ha risposto:

Amico, a chi importa? Ho avuto modo di vivere il mio sogno, di essere in un progetto Marvel e andare agli eventi in cui ho potuto incontrare tutti i miei attori Marvel preferiti e parlare con loro dei loro film, e sono stata PAGATA?! Il mio bicchiere è pieno… Ma come va la tua vita?”

L’attrice, infine, ha risposto a un tweet in cui un utente ha definito “uno scherzo” il suo personaggio nell’ultimo episodio:

È una parodia. È questo il punto. Non lo hai ancora capito dopo sette episodi?