Il secondo episodio di She-Hulk continua ad includere diversi accenni a World War Hulk, che secondo svariati rumor sarà uno dei prossimi film del MCU.

Il 18 agosto ha debuttato su Disney+ She-Hulk: Attorney at Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vede anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Nel primo episodio, abbiamo visto un’astronave aliena viola e oro causare il grave incidente per il quale Jennifer entra in contatto con il sangue di Bruce. Successivamente, quest’ultimo spiega alla cugina che l’astronave che li ha quasi colpiti era “un corriere Sakaaran di Classe Otto” e che “forse recapitava un messaggio.

Anche se non è chiaro quale sia il motivo di questa “visita” da parte dell’astronave Sakaariana, è probabile che questo evento sia collegato al finale di Thor: Ragnarok – dove abbiamo visto Hulk e Thor (Chris Hemsworth) fuggire da Sakaar per fermare Hela (Cate Blanchett) – e potrebbe confermare potenzialmente alcuni vecchi rumor secondo i quali nella serie sarà introdotto un personaggio chiave legato al Gigante di Giada.

Nel secondo episodio, c’è un altro richiamo a questa astronave… che lo stesso Hulk sta pilotando per andare nello spazio, presumibilmente proprio su Sakaar!

A giudicare da questi due episodi, sembra evidente l’intenzione dei Marvel Studios di sviluppare un altro arco narrativo su Hulk… che secondo alcuni rumor potrebbe essere proprio un adattamento di World War Hulk, una celebre saga a fumetti che mostra il Gigante di Giada in tutta la sua furia!

Secondo un rumor lanciato lo scorso anno dal noto insider KC Walsh, i Marvel Studios starebbero pianificando un adattamento cinematografico di questo fumetto, che potrebbe entrare in produzione tra il 2023 ed il 2024. Non a caso, l’accordo tra Universal e Disney per i diritti del Gigante di Giada potrebbe terminare (salvo imprevisti) proprio nel corso del prossimo anno, motivo per cui un nuovo adattamento cinematografico non è certo da escludere.

Senza farvi troppi spoiler, nei fumetti, World War Hulk inizia subito dopo gli eventi di Planet Hulk (parzialmente adattato in Thor: Ragnarok) con il ritorno di Hulk sulla Terra dopo l’esilio da parte degli Illuminati e la morte di alcune persone a lui care. Furioso come mai prima d’ora (e ricordate che, più è arrabbiato e più diventa grande ed inarrestabile), Hulk dichiara vendetta agli Illuminati, dando vita ad un evento a dir poco cataclismatico per il mondo intero. Come spesso succede per l’MCU, eventualmente non aspettiamoci un adattamento eccessivamente fedele, dato che i Marvel Studios si prendono spesso e volentieri tante libertà creative.

A questo punto la domanda è una: Hulk sta andando per davvero su Sakaar? Questo, nella mente dei Marvel Studios, potrebbe essere fondamentale per esplorare ciò che ha fatto il Gigante di Giada nei due anni sul pianeta alieno (di cui abbiamo visto solo una piccola parte in Thor: Ragnarok), gettando al tempo stesso le basi per un progetto futuro.

Non ci sono ancora conferme effettive in merito, ma gli indizi sembrano piuttosto chiari.

A riguardo, in una recente intervista, la produttrice Pamela Gores ha discusso proprio del viaggio di Hulk, spiegando:

Tutto quello che posso dire è che ha trascorso un sacco di tempo su quel pianeta, come abbiamo visto in Thor: Ragnarok. Noi abbiamo visto pochissimo della sua vita su quel pianeta. Soltanto Dio sa cosa ha dovuto fare Hulk negli anni in cui è stato lì, quindi dovrà gestire alcune cose che sono successe in quel periodo.