Tatiana Maslany ha stuzzicato sulla forza estrema di Jennifer Walters nella serie She-Hulk: Attorney at Law in arrivo ad agosto su Disney+.

Il 17 agosto debutterà su Disney+ She-Hulk: Attorney At Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vedrà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Durante un’intervista con Empire Magazine, Tatiana Maslany ha parlato dell’introduzione di Jennifer Walters nel Marvel Cinematic Universe, spiegando che il personaggio non sarà sempre consapevole della sua estrema forza in She-Hulk: Attorney at Law:

Non è affatto una combattente addestrata. Potrebbe solo dare un colpetto a qualcuno, e farli volare… [Jennifer Walters] è un avvocato che ti fa desiderare di non essere colpevole.”

Per quanto riguarda la sua performance nei panni di una supereroina che è due volte più grande delle sue dimensioni reali, l’attrice ha dichiarato:

Ti senti come un cretino, ma in qualche modo anche cool allo stesso tempo. Abbiamo parlato di come [il processo] ci distingui dagli altri supereroi [del Marvel Cinematic Universe], che funziona per i nostri personaggi dato che sono outsider.”

L’interprete di She-Hulk, infine, ha elogiato Jameela Jamil e il suo approccio alla parte di Titania nella serie dei Marvel Studios:

Jameela [Jamil] fa sentire la propria voce sui problemi politici, quindi penso che abbia portato questa sua caratteristica e sia stata in grado di fare l’occhiolino a tutte quelle cose quando si è approcciata a questo personaggio.”