Tatiana Maslany non era molto convinta inizialmente all’idea di firmare per la serie She-Hulk: Attorney at Law.

Il 17 agosto debutterà su Disney+ She-Hulk: Attorney At Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi con poteri simili a quelli del cugino Bruce Banner/Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vedrà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky/Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk del 2008.

In un’intervista con SFX Magazine, Tatiana Maslany ha svelato che inizialmente era nervosa e titubante riguardo all’accettare di interpretare Jennifer Walters/She-Hulk nell’MCU:

L’audizione è stata su Zoom e non so bene chi fosse effettivamente presente. Era la prima volta che facevo un provino online. Ma ho incontrato Kevin [Feige] dopo essere stata scelta e ho potuto parlare un po’ con lui.

Sono sempre stata un po’ nervosa e titubante riguardo all’entrare in un universo come questo, perché apprezzo molto il personaggio e semplicemente non sapevo quanto sarebbe potuta apparire in progetti più grandi. Temevo diminuisse il suo valore. Ma quando ho letto lo script del primo episodio, ho visto che era una storia di supereroi completamente inaspettata. È davvero umana. Viene esplorata molto la mondanità della vita, in modi davvero fantastici. E inoltre, si parla di qualcosa che mi interessa davvero, ovvero quando all’improvviso inizi ad essere visto come una determinata cosa, poi succede qualcosa e vieni visto come una cosa diversa, vieni mercificato come quella cosa. Quello che fa questa serie, in modo divertente e inaspettato, è proprio affrontare questa idea.

Come fai a possedere l’integrità di ciò che è il tuo corpo quando ti è successo qualcosa, o vieni improvvisamente vista in modo così diverso, o c’è un’aspettativa su di te che ti comporti in un certo modo a causa del tuo aspetto? Ci sono tutte queste sfumature che io trovo davvero avvincente nel sotto testo di questo tipo di storia. Inoltre, qual è l’aspettativa su un supereroe femminile rispetto a un supereroe maschio? È incredibilmente diverso dalle altre storie dell’MCU.