L’head writer di She-Hulk: Attorney at Law ha svelato di essere stata rifiutata tre volte dai Marvel Studios in passato per altri progetti.

Il 18 agosto debutterà su Disney+ She-Hulk: Attorney At Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vedrà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Durante la conferenza stampa virtuale per She-Hulk: Attorney at Law, l’head writer Jessica Gao, sceneggiatrice di Rick and Morty (nota in particolare per l’episodio “Pickle Rick“), di Silicon Valley e Robot Chicken, ha svelato di essere stata rifiutata ben tre volte dai Marvel Studios prima di essere ingaggiata per la serie con Tatiana Maslany:

“Ero davvero euforica perché era il lavoro dei sogni, ma anche perché ero stata rifiutata dalla Marvel tre volte per dei progetti passati. Quindi la mia reazione è stata ‘Immagino che la quarta volta sia quella buona.’ [She-Hulk: Attorney at Law] era il progetto giusto. Sono felice che mi abbiano rifiutata così tante volte.”

Quando le è stato chiesto quali elementi del progetto l’abbiano attratta in primo luogo, la sceneggiatrice ha spiegato:

“Innanzitutto, quello che mi ha attratto era la rottura della quarta parete, l’umorismo metanarrativo e l’autoconsapevolezza. È stata la run di John Byrne che mi ha fatto innamorare di questo personaggio. Era così spensierata, divertente e originale.”