Uno degli obbiettivi di She-Hulk: Attorney at Law sarà contrastare il sessismo presento su Internet.

Ricordiamo che She-Hulk: Attorney at Law, scritta da Jessica Gao (Rick and Morty) e diretta da Kat Coiro (Modern Family) e Anu Valia (Never Have I Ever), vede nel cast Tatiana Maslany (Jennifer Walters/She-Hulk), Mark Ruffalo (Bruce Banner/Hulk), Tim Roth (Emil Blonsky/Abominio), Benedict Wong (Wong), Ginger Gonzaga (Nikki Ramos), Jameela Jamil (Titania), Renée Elise Goldsberry (Mallory Book) e Charlie Cox (Matt Murdock/Daredevil).

Parlando della serie, l’attrice Tatiana Maslany ha voluto soffermarsi sull’importanza di questa serie nel contrastare il sessismo online:

Già, anch’io sono curiosa riguardo le conversazioni che saranno fatte intorno a questa serie, le persone possono avere un riscontro veramente viscerale, considerando ciò che abbiamo già visto attorno all’idea una donna supereroe online? E trovo interessante che ci sia un responso così viscerale.

Mi chiedo, perché? E penso che con tutti i diversi sentimenti che proviamo guardando questo tipo di serie, che sia il ridere o altro, c’è molto ancora che può cambiare le persone e che può colpire nei modi giusti, soprattutto nel finale di stagione. Non vedo l’ora che la gente arrivi a quel punto.