La regista di She-Hulk: Attorney at Law ha stuzzicato sulle “infinite possibilità” di una potenziale seconda stagione della serie.

Il 18 agosto debutterà su Disney+ She-Hulk: Attorney At Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vedrà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Nel corso di un’intervista concessa in esclusiva al sito The Direct, la regista Kat Coiro ha parlato della possibilità di realizzare una seconda stagione di She-Hulk: Attorney at Law. Quando le è stato chiesto cosa farebbe diversamente se i Marvel Studios le proponessero di espandere la storia di Jennifer Walters in futuro, la regista ha spiegato che la premessa dello show offre “infinite possibilità” per quanto riguarda le apparizioni di altri personaggi dell’MCU:

Gores: “C’è qualcosa che sai che vorresti fare in modo diverso se avessi la possibilità di espandere nuovamente la storia di Jen in una potenziale seconda stagione?”

Coiro: “Voglio dire, la cosa eccitante per me è che hai questa premessa di uno studio legale superumano che si presta a infinite possibilità. Si potrebbe letteralmente avere qualsiasi personaggio che sia mai esistito nell’MCU o che passerà da questa porta, e non sembrerà come un cameo gratuito. Sarebbe completamente organico. Quindi penso che l’unico limite sia il cielo per quanto riguarda ciò che [i Marvel Studios] possono fare con questa serie in futuro.”