La regista di She-Hulk: Attorney at Law ha spiegato qual è stata la sfida più grande della serie con protagonista Tatiana Maslany.

Il 18 agosto debutterà su Disney+ She-Hulk: Attorney at Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vedrà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Nel corso di un’intervista promozionale con TVLine, la regista Kat Coiro ha parlato del tono di She-Hulk: Attorney at Law. La regista, che in passato ha lavorato a sitcom e commedie come It’s Always Sunny in Philadelphia, The Mick e Amiche per la morte – Dead to Me, ha spiegato qual è stata a suo avviso la sfida più grande della serie dei Marvel Studios:

La sfida più grossa dell’intera serie è stata onorare la commedia consentendo quei piccoli momenti leggeri e di improvvisazione che tutti noi amiamo in serie come, per esempio, It’s Always Sunny in Philadelphia e fare in modo che avesse un certo impatto a livello visivo e che si inserisse nell’MCU. Di solito, la commedia e i grandi effetti visivi non vanno d’accordo, quindi si è trattato di trovare un equilibrio per unire questi due mondi.”