Il team creativo di She-Hulk: Attorney at Law non ha potuto utilizzare Spider-Man e altri personaggi Marvel nella serie con Tatiana Maslany.

Il 18 agosto debutterà su Disney+ She-Hulk: Attorney At Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vedrà anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Nel corso di un’intervista concessa in esclusiva al sito The Direct, l’head writer Jessica Gao, sceneggiatrice di Rick and Morty (nota in particolare per l’episodio “Pickle Rick“), di Silicon Valley e Robot Chicken, ha spiegato che il team creativo di She-Hulk: Attorney at Law non ha potuto inserire nella serie numerosi personaggi dei fumetti della Casa delle Idee per problemi di diritti o per via dei piani dei Marvel Studios:

“C’erano un sacco di personaggi dei fumetti che… volevamo inserire un sacco di personaggi dei fumetti per creare situazioni divertenti e pensare ai motivi più divertenti per vederli in problemi legali. Ma c’erano molti personaggi dei fumetti che non potevamo usare per problemi di diritti mentre altre volte la Marvel ci diceva che avevano altri piani. Ed è tutto quello che ci dicevano. Abbiamo tentato in ogni modo a punzecchiarli per avere qualche informazione in più. Ovviamente, non ci hanno detto niente.”

Pur non menzionando i singoli personaggi che il team creativo aveva considerato di includere, Gao ha aggiunto che gli sceneggiatori della serie sono rimasti alquanto delusi dall’impossibilità di utilizzare Spider-Man e i suoi comprimari essendo proprietà in mano a Sony:

“Ma posso dire che l’unico personaggio MCU che non potevamo usare e che ha scoraggiato molti degli scrittori nella stanza degli sceneggiatori era Spider-Man e tutti quelli legati a lui… nell’universo di Spider-Man. Perché avevamo molti fan di Spider-Man nella nostra stanza.”