She-Hulk: Attorney at Law – Il fumettista Dan Slott difende il cambio delle origini di Jennifer Walters nella serie

She-Hulk: Attorney at Law, il fumettista Dan Slott ha preso le difese del cambio delle origini di Jennifer Walters nella serie.

Il 18 agosto ha debuttato su Disney+ She-Hulk: Attorney at Law, la nuova serie dei Marvel Studios con protagonista Tatiana Maslany nei panni di Jennifer Walters, brillante avvocato specializzato in legge per supereroi e cugina del ben più noto Bruce Banner alias Hulk (Mark Ruffalo). Lo show vede anche il ritorno di Tim Roth nel ruolo di Emil Blonsky alias Abominio, direttamente da L’Incredibile Hulk (2008).

Nel Marvel Cinematic Universe, come sappiamo, le origini di She-Hulk sono diverse rispetto ai fumetti. Nel primo episodio, durante la scena in auto, appare improvvisamente un’astronave aliena viola e oro di fronte a Jennifer e Bruce Banner, provocando un grave incidente. A causa del brutale incidente d’auto, Bruce sanguina sul braccio di Jennifer, innescando la sua trasformazione nella Gigantessa di Giada. Nei fumetti, invece, Jen si trasforma per la prima volta in She-Hulk dopo aver ricevuto urgentemente una trasfusione di sangue dal cugino, che cercò di salvarla in seguito ad una sparatoria da parte di malavitosi.

In queste ore il fumettista Dan Slott, noto per il suo ciclo decennale sulla testata Amazing Spider-Man e per il suo lavoro su altre serie a fumetti della Casa delle Idee come FantasticFour, Iron Man, Silver Surfer e, soprattutto, She-Hulk (run che ha fortemente ispirato lo show), si è nuovamente scagliato contro i detrattori di She-Hulk: Attorney at Law. Il fumettista, che ha risposto spesso a tono agli utenti che hanno criticato la serie con commenti maschilisti, ha difeso i cambiamenti apportati alle origini di She-Hulk:

“Sapevate che nell’MCU She-Hulk ottiene i suoi poteri dal sangue di Hulk in modo diverso?

Cosa accadrà dopo?!

Renderanno Natasha e Clint membri fondatori degli Avengers?
Faranno costruire Ultron a Tony e Bruce?
Renderanno Jane Foster un’ astrofisica?

Quando si fermerà questa follia?

(alcuni di voi sono stupidi.)”

“Penso che le persone ragionevoli siano in grado di accettare che saranno fatti dei cambiamenti quando i fumetti sono trasposti sul grande e piccolo schermo.

La parte importante delle origini di Jen è che ottiene i suoi poteri dal sangue di Bruce.

Si può avere uno show fedele ai fumetti senza essere pari pari ai fumetti.”

La serie chiaramente voleva passare alla parte in cui Jen lavora per la GLK&H ed ha a che fare con la Legge per i Superumani. Se fosse stata inseguita e sparata da dei malavitosi [come nei fumetti], la serie avrebbe approfondito di più la criminalità del mondo reale e ciò avrebbe portato lo show lontano dalla sua premessa originale.”