A inizio novembre, James Gunn ed il produttore Peter Safran hanno iniziato il loro incarico come co-presidenti e co-CEO di DC Studios, una nuova compagnia che gestirà film, serie TV e animazione!

Da inizio mese, si sono susseguiti un enorme numero di aggiornamenti e dir poco contrastanti sul futuro dell’universo DC, a seguito dei quali James Gunn ha deciso di annunciare ufficialmente il suo primo progetto per il futuro della DC: un reboot di Superman che non avrà per protagonista Henry Cavill!

Questo rappresenta soltanto l’inizio del piano di Gunn, che verrà presentato ufficialmente a inizio del prossimo anno e che potrebbe portare ad un reboot di altri eroi dopo Clark Kent!

Questo inevitabilmente ha portato ad un grande numero di discussioni sui social, con tanti utenti che si sono scagliati contro James Gunn lanciando l’hashtag #FireJamesGunn per chiedere il suo licenziamento.

In una recente live su Instagram, Zachary Levi – interprete di Shazam, che vedremo a marzo con il suo secondo capitolo – ha invitato i fan alla calma, spiegando:

Ascoltate, adoro Walter Hamada, ho adorato la sua gestione come boss, spero di lavorare con lui ovunque andrà, ma non avrei scelto due persone migliori [di Gunn e Safran] per guidare l’universo DC.

Dopo l’uscita di Shazam 2, a prescindere dal suo successo, riporrò piena fiducia in James Gunn e Peter Safran, che sicuramente prenderanno le decisioni migliori per l’universo DC. Questo è il loro lavoro.

Se vi piace ciò che è uscito in passato, va benissimo. Ma bisogna rendersi conto che ci sono molte persone che non hanno apprezzato, motivo per cui dovremmo sempre cercare di attingere al maggior pubblico possibile, rendendo felici quanti più spettatori. Questo è quello che James e Peter stanno cercando di fare.

La loro non è una posizione facile. Per favore, fermatevi. Andateci piano. Fate un respiro. Siamo nel bel mezzo delle vacanze di Natale! Godetevi queste vacanze e dategli tempo godersi questa pausa, poi vedremo cosa succederà.

Fate un profondo respiro. So che alcuni attori abbandoneranno, questo è difficile… difficile anche per me, sapete cosa significa? Speravo di lavorare con loro, ma le cose non stanno andando così.

Andrà tutto bene. Dobbiamo però rispettarli e dargli fiducia. Questo è quello che penso.

Vi ricordiamo infine che James Gunn farà chiarezza sul futuro del suo universo DC a gennaio, quando presenterà alcuni dei film che andranno a comporre la sua tabella di marcia.