Mariko Carpenter ha cercato di spiegare l’importanza di Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings per la comunità asiatico-americana.

Lo scorso anno il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato ufficialmente Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, il primo film dell’Universo Cinematografico Marvel incentrato su un supereroe asiatico della Casa delle Idee che, oltre a presentare al pubblico il vero Mandarino, vedrà un cast composto al 98% da attori e attrici di origini asiatiche.

Durante una recente intervista con Screen Rant, Mariko Carpenter, la vicepresidente della Strategic Community Alliances di Nielsen, ha parlato della rappresentazione della comunità asiatico-americana al cinema per spiegare l’importanza di un personaggio come Shang-Chi ai non appartenenti ad un gruppo di minoranza:

“Non biasimo le persone per la loro ignoranza se non appartengono ad un gruppo di minoranza. Ma spero davvero che capiscano perché è importante. Significa molto per la nostra comunità avere quell’opportunità… Quando si tratta del primo film a fare una cosa del genere, il fenomeno viene analizzato. Proprio perché sei il primo a farlo, e non c’è nessun altro. Quindi ci si aspetta che significhi molto per tutti.”

Secondo Carpenter, inoltre, se gli adulti asiatici non si vedono rappresentati nel campo della politica, dello sport, dell’intrattenimento e dell’arte, i genitori e i nonni cercheranno di allontanare i loro figli da questi settori per lo scarso potenziale lavorativo:

“Se sono interessati a diventare qualcuno che lavora nell’ambito dell’animazione o della recitazione, è opportuno che sappiano che ci sono persone che assomigliano a loro. Se non puoi vederlo, non puoi diventarlo.”

Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, previsto per il 7 maggio 2021 e diretto da Destin Daniel Cretton (Just Mercy), vedrà Simu Liu nei panni del protagonista, la rapper Awkwafina (The Farewell – Una bugia buona), Fala Chen (The Undoing), Ronny Chieng (Crazy Rich Asians) e Tony Chiu-Wai Leung nel ruolo del vero Mandarino mentre Michelle Yeoh sarebbe in trattative per entrare a far parte del cast del film.

Shang-Chi

SINOSSI
Nei fumetti, Shang-Chi è il figlio di un globalista cinese che lo ha cresciuto ed educato nel suo complesso in Cina, recluso e isolato dal mondo esterno. Nel corso degli anni il ragazzo si è allenato nelle arti marziali fino a sviluppare abilità insuperabili.

Fonte