Nuovi indizi potrebbero confermare che Benedict Wong tornerà nei panni di Wong in Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings.

In occasione dello scorso San Diego Comic-Con il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha annunciato ufficialmente Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, il primo film dell’Universo Cinematografico Marvel incentrato su un supereroe asiatico della Casa delle Idee che, oltre ad introdurre il vero Mandarino interpretato da Tony Leung, vedrà un cast composto al 98% da attori di origini asiatiche.

Nonostante lo studio sia stato costretto ad interrompere temporaneamente le riprese della pellicola in seguito alla decisione del regista Destin Daniel Cretton di sottoporsi al test per il COVID-19 e di mettersi in isolamento volontario per due settimane, lo scorso agosto abbiamo avuto la conferma che la produzione è ripartita in Australia e che il cast e la crew sarebbero tornati presto sui set non appena terminata la quarantena obbligatoria di 14 giorni.

Qualche ora fa l’account Instagram del ristorante Kogi Korean BBQ ha pubblicato una foto che mostra il protagonista del cinecomic, Simu Liu, in compagnia di Benedict Wong, interprete di Wong in Doctor Strange, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Considerando che secondo i rumor Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings sarà ambientato durante i cinque anni successivi allo schiocco di Thanos (forse proprio nel 2020) e che Wong non è tra le vittime del Blip, non è da escludere un potenziale ritorno dell’aiutante dello Stregone Supremo nel film.

 

Ricordiamo che Shang-Chi and the Legend of the Ten Rings, previsto per il 7 maggio 2021 e diretto da Destin Daniel Cretton (Just Mercy), vedrà Simu Liu nei panni del protagonista, la rapper Awkwafina (The Farewell – Una bugia buona), Fala Chen (The Undoing), Ronny Chieng (Crazy Rich Asians), Florian Munteanu (Creed 2), Tony Chiu-Wai Leung nel ruolo del vero Mandarino mentre Michelle Yeoh (Star Trek: Discovery) avrebbe confermato inavvertitamente il suo coinvolgimento nel film.

Shang-Chi Wong

SINOSSI
Nei fumetti, Shang-Chi è il figlio di un globalista cinese che lo ha cresciuto ed educato nel suo complesso in Cina, recluso e isolato dal mondo esterno. Nel corso degli anni il ragazzo si è allenato nelle arti marziali fino a sviluppare abilità insuperabili.

Fonte