A sorpresa, Scott Derrickson abbandona la regia di Doctor Strange in the Multiverse of Madness dopo aver diretto il primo capitolo del 2016.

Durante la presentazione al Comic Con di San Diego di luglio, i Marvel Studios hanno rivelato Doctor Strange in the Multiverse of Madness, che uscirà il 7 maggio del 2021.

Del tutto a sorpresa, a pochi mesi dall’inizio delle riprese, Variety ha rivelato che Scott Derrickson, regista del primo capitolo, ha abbandonato la regia del sequel a causa di divergenze creative con i Marvel Studios. Nonostante ciò, rimarrà produttore esecutivo del progetto.

I Marvel Studios hanno rilasciato il seguente comunicato ufficiale:

Marvel Studios e Scott Derrickson hanno amichevolmente separato le loro strade per Doctor Strange in the Multiverse of Madness per divergenze creative. Siamo grati a Scott per il suo contributo per il MCU.

Lo stesso regista ha confermato la notizia, spiegando:

Marvel ed io abbiamo separato le nostre strade per Doctor Strange in the Multiverse of Madness a causa di divergenze creative. Sono grato per la nostra collaborazione e rimarrò come produttore esecutivo.

Questo fortunatamente non avrà un impatto sulle riprese, che inizieranno a maggio di quest’anno: non sono previsti infatti dei ritardi nella produzione, dato che i Marvel Studios stanno già cercando un sostituto.

Lo stesso regista a fine dicembre ha pubblicato un particolare Tweet con scritto “le date d’uscita prefissate degli studios sono la rovina dell’arte“; con il senno di poi potrebbe trattarsi di una sorta di anticipazione della notizia di oggi? Difficilmente scopriremo la verità in questi casi.