Scarlett Johansson ha parlato della “bizzarra” versione di Black Widow bocciata dal presidente dei Marvel Studios.

Dopo essere stato rinviato diverse volte a causa della pandemia, la scorsa settimana Black Widow è stato distribuito in contemporanea al cinema e sulla piattaforma di streaming Disney+ con Accesso VIP. La pellicola, ambientata tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, vede Natasha Romanoff/Vedova Nera (Scarlett Johansson) fare i conti con il suo passato e con le relazioni lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

In seguito all’introduzione del personaggio in Iron Man 2 (2010), come sappiamo, i fan del Marvel Cinematic Universe hanno chiesto a gran voce la realizzazione di uno spin-off sulla Vedova Nera. Negli anni Scarlett Johansson e i Marvel Studios hanno discusso spesso della possibilità di raccontare la storia di Natasha Romanoff finché la produzione non ha trovato la giusta storia da raccontare, anche alla luce del sacrificio della super-spia in Avengers: Endgame (2019).

Durante una recente intervista promozionale con MTV News, Scarlett Johansson ha parlato dell’evoluzione del progetto nel corso del tempo, svelando di aver preso in considerazione delle storie alternative insieme al presidente dei Marvel Studios e Chief Creative Officer della Casa delle Idee Kevin Feige prima di procedere con un dramma familiare:

“C’era una versione del film che era molto tradizionale. Yelena e Natasha sarebbero state avversarie e Yelena avrebbe cercato di spodestarla, come nelle normali storie di spionaggio. Ma poi pensai ‘Non posso tornare a lavorare per questo’. E poi c’era un’altra versione che avevo sviluppato che sarebbe stata molto esistenzialista, piuttosto strana. Ma Kevin Feige disse ‘Non credo di poter lavorare per questo‘. [ride] Era bizzarra, ma mi piaceva.”

Ricordiamo che Black Widow, diretto da Cate Shortland (Berlin Syndrome) e scritto da Jac Schaeffer (WandaVision) e Eric Pearson (Thor: Ragnarok), vede nel cast Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera), Florence Pugh (Yelena Belova), David Harbour (Alexei Shostakov/Red Guardian), Rachel Weisz (Melina Vostokoff), William Hurt (Segretario Thaddeus “Thunderbolt” Ross), O-T Fagbenle (Rick Mason) e Ray Winstone (Dreykov).

Black Widow

SINOSSI
Nello spy-thriller ricco d’azione Marvel Studios’s Black Widow, Natasha Romanoff a.k.a. la Vedova Nera affronta i lati oscuri del suo registro quando una pericolosa cospirazione con legami col suo passato insorge. Inseguita da una forza che non si fermerà davanti a nulla finché non l’avrà sconfitta, Natasha dovrà fare i conti con il suo passato da spia e con le relazioni spezzate e lasciate alle spalle prima di diventare un Avenger.

Fonte