Oggi Avengers: Age of Ultron esce in tutto il resto del mondo, con un box-office di 200 milioni, ci si aspetta un esordio da record! In occasione La bella Vedova Nera, rilascia un intervista a Collider e ha parlato non soli di Avengers ma anche della Fase Tre, in maniera particolare del terzo capitolo di Captain America:

scarlett-johansson-iron-man-2-new-02“Credo che nel grande schema delle cose Vedova Nera abbia uno scopo più grande. […] Con la Guerra Civile in arrivo credo sia abbastanza chiaro, poi, dove andranno a cadere tutti i pezzi. Tutto ciò che si è andato a costruire a livello personale per ogni personaggio, quindi le esperienze, la formazione e la psicologia, ci darà modo di schierarci da una parte o dall’altra (…) Sono entusiasta di tornare a lavorare con i Russo. Hanno un approccio completamente diverso a questo universo rispetto a Joss. Solo diverso. Sarà interessante vedere come tratteranno i nuovi personaggi. Con Cap 2 c’era la sensazione di star girando un thriller politico anni ’70, mentre ora Cap 3 è davvero una sorta di pre-Avengers 3 e 4. C’è quella sensazione, e staremo a vedere dove questo ci condurrà nel corso della Fase Tre”.

Ha rivelato poi, la bella Johansson di aver letto il copione di Civil War:

“Sì, ho letto la sceneggiatura del film, ed è molto diverso da qualsiasi cosa fatta dalla Marvel fino ad ora. Dark non è la parola giusta da utilizzare, perché c’è sempre un approccio leggero e umoristico. Paragonati ai film di Batman danno al pubblico una sensazione molto diversa. Noi maturiamo film dopo film assieme al pubblico”.

Alla domanda da quale parte  fosse nella Civil War, la Johansson dice:

“Non posso dire nulla. Penso solo che… è… davvero, non posso dire nulla [ride]. Il mio contratto è cambiato. Inizialmente né io né la Marvel sapevamo come avrebbero reagito i fan a Vedova Nera, ma black_widow01ora sì, anche se ancora non so come vogliano utilizzare il personaggio in futuro. Noi investiamo in lei, tanto che il pubblico ha avuto una forte reazione, a dir poco impressionante. Ad esempio, non era nel mio contratto far parte dei film di Cap, ma la storyline funzionava così bene che mi sono ritrovata a girarli. Credo che il mio contratto sia una sorta di work in progress, da trasformare di volta in volta per soddisfare la domanda del personaggio”.

Riguardo al rumor dello stand-alone su Vedova Nera:

“Credo ci sia spazio per un film indipendente. Il personaggio ha una storia davvero ricca e originale e sono stata così fortunata ad avere l’occasione di incastrare uno sopra l’altro tutti gli strati per costruire psicologicamente Vedova Nera. E ora sono convinta sia possibile rimuoverne alcuni per mostrare lati differenti del suo carattere. […] Nella mia mente c’è spazio per molti altri film su Vedova Nera e certamente su di un film indipendente”.

Poi il giornalista le chiese se ne avessero parlato con Kevin Feige:

“Certo che ne ho parlato, e anche Kevin vorrebbe vedere un film indipendente su Vedova Nera, questo sono certa di poterlo affermare in sua vece. Però davvero, non posso dire altro. Sono felice di come si stia utilizzando il personaggio nell’universo cinematografico Marvel, e sia io che Kevin condividiamo la stessa idea sulla possibilità di una serie stand-alone. È tutto”.