Il destino di uno dei membri della Justice League non sembra così sicuro come prima, nonostante l’annuncio dell’anno scorso.

Mentre si attendono film come Shazam! e Wonder Woman 1984, chi in casa DC potrebbe non vedere il proprio film è Cyborg.

Uno dei primissimi film rivelati dalla Warner Bros. al momento dell’annuncio del suo DC Extended Universe è proprio quello dedicato a Ray Fisher, previsto inizialmente per il 2020.

Lo scorso anno Joe Morton, che interpreta il padre di Ray Fisher nel DCEU, ha spiegato che stando ai pochi dettagli di cui è a conoscenza, le riprese sono previste per il 2020, ma nonostante ciò non abbiamo più letto informazioni in merito al progetto.

Secondo alcuni rumor Warner Bros. non sarebbe più intenzionata a realizzare il film a causa degli alti costi di produzione che richiederebbe la pellicola, abbandonando definitivamente il personaggio interpretato da Ray Fisher.

Fonte