I riferimenti alla politica americana e al cinema anni ’70 saranno alla base di questo film secondo un recente rumor

Il film di Joker, diretto da Todd Philips e con Joaquin Phoenix nei panni del protagonista si trova attualmente in fase di post-produzione, con le riprese che sono terminate ufficialmente a dicembre, ma al momento non si conoscono particolari dettagli su trama e tonalità.

Secondo un recente rumor pubblicato da Revenge of the Fans, il film sarà un vero e proprio dramma straziante, definito addirittura tragico, che si avvicina molto di più a pellicole come Taxi Driver o Re per una notte piuttosto che ad altri cinecomic.

Inoltre il rumor sostiene che saranno presenti diversi riferimenti alla politica attuale in America condotta da Donald Trump con uno stile non troppo diverso da quello di V Per Vendetta nell’affrontare determinati argomenti.

“Ho sentito paragoni tra Joker e lo stile ruvido di film anni 70/80 realizzati da Martin Scorsese e Sidney Lumet. In particolare, continuano ripetermi che sarà vicino a film come Taxi Driver e Re per una notte, che potrebbe spiegare il motivo per cui in un primo tempo il nome di Scorsese era stato collegato alla produzione di Joker.

Questo confermerebbe i piani della Warner Bros. di renderlo un film decisamente diverso dagli altri cinecomic e molto più realistico.

Il film uscirà al cinema il 4 ottobre 2019, diretto da Todd Phillips e vedrà nel ruolo del clown l’attore Joaquin Phoenix.

Fonte