Secondo un nuovo rumor, Warner Bros. vorrebbe il ritorno di Wonder Woman per un ruolo minore nel film dedicato a Flash attualmente in fase di sviluppo.

Andy Muschietti, che ha diretto It ed il suo sequel, è stato scelto lo scorso anno per dirigere una nuova versione del film su Flash completamente slegata dalla precedente (qui tutti i dettagli), con Christina Hodson (che ha già lavorato per Bumblebee e l’imminente Birds of Prey) che sta già scrivendo la sceneggiatura, con un’uscita fissata in un primo momento per giugno del 2022, ma posticipata al 4 novembre dello stesso anno.

Il film adatterà la celebre saga Flashpoint in modo “diverso ed inaspettato” ed oltre a Barry Allen, includerà sia il Batman di Ben Affleck (qui tutti i dettagli) che quello di Michael Keaton.

Apparentemente, Batman potrebbe non essere l’unico membro della Justice League che vedremo nel film ed oltre il possibile Cyborg (le trattative tra Ray Fisher e la Warner Bros. sono in fase di stallo) si parla anche di Wonder Woman!

Stando a quanto spiegato in nottata da The Illuminerdi (un sito che più volte si è rivelato affidabile), la Warner Bros. sta infatti “corteggiando” Gal Gadot per farle riprendere il ruolo di Diana Prince nel film con un ruolo minore di supporto.

Naturalmente non ci sono conferme effettive in merito e non è dato sapere se è stata già sottoposta un’offerta economica. In attesa di annunci ufficiali, vi invitiamo a prendere le dovute cautele e trattare questa notizia esclusivamente come un rumor.

Fonte