Il regista Roland Emmerich (Independence Day) critica i film sui supereroi: “Sono noiosi, è sempre la stessa cosa.”

Nel 2016 Roland Emmerich, regista di numerosi disaster movie come The Day After Tomorrow – L’alba del giorno dopo, 2012 e Independence Day, criticò i film dell’Universo Cinematografico Marvel e quelli prodotti dalla Warner/DC non solo per le presunte analogie con il suo stile ma anche perché, a suo dire, è “stupido vedere qualcuno con un vestito da supereroe che vola“, aggiungendo di non essere in grado di capire la popolarità dei cinecomics.

Nonostante ciò, pare che l’opinione del regista nei riguardi di questo genere si sia ammorbidita col passare degli anni e, recentemente, parlando delle possibilità di dirigere un film Marvel, Emmerich ha dichiarato semplicemente che punta “a realizzare solo prodotti originali.” Pare, tuttavia, che il punto di vista del filmmaker siano cambiato nuovamente.

Nel corso di un’intervista promozionale con Discussing Film riguardante il disaster movie Moonfall, Roland Emmerich è tornato a parlare del predominio dei film sui supereroi sul mercato e, dopo averli definiti “noiosi“, il regista ha sottolineato come a suo avviso i cinecomics siano tutti uguali e propongano al pubblico e ai fan sempre le stesse cose:

DF: “Cosa pensi della scelta di distribuire un evento cinematografico di grossa scala in un periodo difficile per i film non basati su proprietà intellettuali come questo?”

Emmerich: “Beh, diventa sempre più difficile. Non ne sono molto felice. Quanti film sui supereroi si possono realizzare? Hanno fatto 7 o 8 Spider-Man? È una cosa molto noiosa secondo me, in qualità di regista. Sarebbe meglio non continuare a fare sempre gli stessi film ancora e ancora.

Roland EmmerichDiretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home arriverà al cinema il 15 dicembre 2021.

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (Zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Harry Holland, Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:

«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man la sua identità rivelata, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto di Doctor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso».

Fonte