Dopo aver partecipato a diversi progetti indipendenti, Robert Pattinson tornerà sotto tutti i riflettori con The Batman di Matt Reeves.

The Batman è uno dei cinecomic più attesi attualmente in sviluppo. Il mix tra Matt Reeves, regista chiaramente appassionato al Cavaliere Oscuro con una specifica visione molto improntata sulla parte noir e detective del personaggio, con Robert Pattinson, attore la cui rinascita negli anni è stata segnata dal distanziarsi da blockbuster, avvicinandosi a film fortemente autoriali ed in alcuni casi indipendenti, dimostrando una grande poliedricità ed intensità, ha colpito tutti gli appassionati, in trepidante attesa per l’arrivo di questa nuova pellicola (prevista per giugno del 2021).

Nel corso di una recente intervista, Robert Pattinson ha spiegato che la fama data dal ruolo di Edward Cullen in Twilight è stata molto pesante e per questo spera che la nuova ondata di popolarità che inevitabilmente arriverà con The Batman possa rivelarsi differente e meno “pesante”.

C’è una parte di te che pensa che sia impossibile raggiungere quello che è successo con Twilight…Ma ora non so, spero che non ci siano persone nascoste per perseguitarmi [ride]. Ora sono noioso e anziano, quindi va bene.

Tra il 2008 ed il 2012 ai tempi di Twilight, l’attore è stato perseguitato da paparazzi e persino dalle sue fan, uno dei motivi (insieme alle critiche al film) che lo hanno spinto a spostarsi sulle produzioni indipendenti e con un taglio maggiormente autoscale, collaborando con registi di spessore per “ricostruirsi” una carriera.

Fonte