Robert Downey Jr. ribadisce che per lui “la guerra è finita” e non tornerà più nei panni di Tony Stark nell’Universo Cinematografico Marvel.

Impegnato con la promozione di Dolittle, Robert Downey Jr. è tornato a parlare dell’Universo Cinematografico Marvel e del destino di Tony Stark, che si è sacrificato nel finale di Avengers: Endgame.

Dopo essersi lasciato sfuggire un “tutto può succedere” alcuni giorni fa, relativo al suo potenziale ritorno nei panni di Stark che ha acceso le speranza dei fan, l’attore è tornato a discutere della questione, chiudendo definitivamente le porte:

Ormai la guerra è finita per me. Sto pascolando sui prati più verdi.

Ci sono state due occasioni, nella mia carriera, in cui mi sono ritrovato in questo sogno febbrile a occhi aperti preparandomi per un ruolo. La prima volta è stato con Chaplin, la seconda con Iron Man. Non è tanto mettermi in completa correlazione con lui, quanto presumere che fosse il mio destino costruire questo personaggio intorno a tutte le mie esperienze di vita.

Fonte