I fratelli Russo e gli sceneggiatori di Avengers: Endgame spiegano che Robert Downey Jr. ha totalmente improvvisato una scena chiave del film.

Ho detto che avremmo perso. Tu hai detto “faremo anche questo insieme” Lo sai Cap? Abbiamo perso…e tu non c’eri. […] Io non ho niente per te Cap, niente coordinate, niente indizi, niente strategia, niente opzioni, zero nulla nada. Zero fiducia, bugiardo.

In Avengers: Endgame, il primo incontro tra Steve Rogers e Tony Stark dopo il ritorno sulla Terra di quest’ultimo è decisamente intenso: Stark, poco prima di collassare a terra, si scaglia pesantemente contro Steve, ricordando con terrore il suo combattimento con Thanos e definendolo un bugiardo.

Nel corso di una recente intervista Anthony e Joe Russo, i due registi del film, hanno spiegato che Robert Downey Jr. ha totalmente improvvisato quella scena, aggiungendo:

E’ stata una delle performance più ispirate di Downey.  Questo è quello che ha provato quando è stato abbandonato dal padre, si possono vedere tutti i suoi problemi di fiducia in quel momento che si scaglia contro Cap. Downey ha recitato quella scena con un’energia pazzesca.  Non l’abbiamo girata molte volte perché ha dato tutto se stesso. Ha capito veramente bene il personaggio.

Successivamente i due sceneggiatori del film hanno spiegato che non ci sarà un reboot per Tony Stark o per gli altri personaggi morti nel MCU:

E’ nella natura del MCU. Non è un luogo dove puoi fare un reboot ed avere un Iron Man di 15 anni e tutti gli altri della stessa età do sempre. I personaggi sono morti, l’universo continua a esistere.

Se devi far morire qualcuno, devi farlo sul serio. Questi sono film. Capisco però che qualcuno ha fatto qualche tipo di annuncio che ha la parola “Visione” al suo interno… [un riferimento alla serie WandaVision]

A differenza degli eroi in “carne ed ossa”, Visione può essere facilmente ricostruito trattandosi di un Sintezoide e non di un essere umano. Non aspettiamoci però una nuova Vedova Nera o un nuovo Iron Man, i personaggi sono morti definitivamente, non c’è petizione che possa far cambiare idea ai Marvel Studios.

Fonte