Rob Liefeld, creatore del personaggio di Deadpool, ha parlato, durante un’intervista, dell’adattamento cinematografico previsto per febbraio 2016, svelando qualche retroscena inedito:

“Dopo aver realizzato X-Men Le Origini: Wolverine, i Donner mi hanno chiamato nel loro ufficio e mi hanno detto ‘Rob vogliamo vederti per parlare di Deadpool, vogliamo fare uno spin-off su di lui, sappiamo di aver fatto degli errori e, ora, vogliamo realizzarlo nella giusta maniera’.”
“Sono andato lì e abbiamo parlato di varie idee per un paio di ore, ho provato a mandarli nella direzione giusta. La prima domanda che mi hanno fatto è stata ‘Cable deve essere nella pellicola?’ e ho risposto ‘no, Deadpool merita il suo film e Cable dovrebbe averne uno tutto proprio. Potete separarli, non devo essere per forza nello stesso progetto’. La conversazione è stata lunga, non posso dirvi tutte le idee, molte sono finite nella versione finale”.

Rob ha anche parlato di Ryan Reynolds:

“Ryan è Deadpool” continua “Ryan Reynolds è un grande appassionato del personaggio. E’ grazie a lui se questo film vedrà la luce del giorno. Lo studio non era convinto, ma lui è una grossa star e quando gli hanno chiesto ‘cosa vuoi fare?’, lui ha risposto ‘Deadpool’. Ha messo insieme lui il team per questo progetto’.

Riguardo Cable, invece, l’autore afferma:

“è straordinario. Quando apparirà sul grande schermo, avremo un nerd-gasmo. Sta arrivando…”.