In vista dell’uscita cinematografica di Avengers: Endgame, parliamo delle nuove divise rosse, bianche e nere viste nei trailer e nel materiale promozionale del film.

Manca sempre all’arrivo di Avengers: Endgame nelle sale cinematografiche e, come vi abbiamo già anticipato, come parte della nostra collaborazione con UCI Cinemas (qui maggiori dettagli) su come vincere premi registrando il tuo biglietto) inganneremo assieme l’attesa grazie a una serie di interessanti focus sulla pellicola firmata Marvel Studios e, in particolar modo, su elementi alquanto particolari che hanno suscitato molta curiosità.

Di cosa stiamo parlando? Ovviamente, come da titolo, delle nuove divise di color bianco e rosso indossate dai reduci Vendicatori e non dopo la terribile e mortifera azione mossa da Thanos in conclusione di Infinity War.

La nuova divisa, tra il fumetto e il cinema

Tra i pochi, pochissimi dettagli volutamente mostrati dai Fratelli Russo spicca, senza ombra di dubbio, all’attenzione unisona la particolare uniforme indossata dagli Eroi della Casa della Idea che, probabilmente, saranno utili a sostenere un viaggio spaziale alla volta dello scontro finale contro la carismatica e potente nemesi. Non è da escludere un utilizzo nel Regno Quantico, data la somiglianza di tra questi costumi e quello indossato recentemente da Scott Lang. Magari i Vendicatori potrebbero muoversi nella dimensione quantica sfruttando proprio i Vortici Temporali menzionati da Janet Van Dyne nella scena post-credit di Ant-Man and The Wasp.

I neofiti del fumetto difficilmente potranno aver colto qualcosa in questa divisa ma, se siete invece dei lettori più accaniti, vi tornerà facilmente la memoria dopo che avrò citato questo indimenticabile e recente crossover cartaceo: Infinity di Jonathan Hickman, Jerome Opeña, Jim Cheung, Dustin Weaver. Una vera e propria rivisitazione in chiave moderna della Guerra dell’Infinito di Jim Starlin, datata 1991, che ha dato spunto ai Russo per inserire all’interno del proprio film delle reference ben chiare e intelligentemente sfruttate.

So bene che non sono propriamente identiche ma, attenzione, bisogna soffermarsi sul concetto di costume da squadra e su due elementi interconnessi tra di loro, il colore bianco (la pace) e un design “futuristico” che combacia perfettamente con il nuovo campo di battaglia su cui i Vendicatori dovranno guerreggiare. Queste tute potrebbero avere altre funzioni? Certamente e, se osservate bene la porzione rossa in prossimità delle mani di ciascun personaggio, potrete far caso a un qualcosa di tanto indefinito quanto inaspettatamente vitale al fine della vittoria: un’architettura condivisa per sfruttare i tanto discussi viaggi temporali o quantici? La presenza in contemporanea di Tony Stark e la tecnologia delle particelle Pym potrebbe dar vita a un qualcosa di strabiliante e apripista per risvolti al momento impossibili da ipotizzare con la giusta razionalità.

La nuova divisa, fulcro del merchandising

Recentemente Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha parlato di questa nuova uniforme utilizzando delle parole molto interessanti che spingono ancor più l’idea di un gruppo unito, forse mai visto fino a questa pellicola (se ricordate bene, nei precedenti film, qualche frizione c’è sempre stata tra i vari elementi dei Vendicatori), pronto a sacrificare ogni cosa per il bene comune. Queste nuove divise, chiamate “Team Suit“, infatti sono state realizzate per creare un netto divisorio tra Infinity War ed Endgame, utili per dare un senso di novità e per affiancare nuovi elementi all’interno della squadra originale come Ant-Man, Nebula e Rocket Raccoon.

Avengers: Endgame

Disney ormai ha abituato bene la propria ingente community e, come tradizione vuole per prodotti cinematografici di tale portata, nel corso delle ultime settimane ha lentamente iniziato a distribuire una serie di interessanti gadget legati ad Avengers: Endgame. Tra tazze raffiguranti il Guanto dell’Infinito, cappelli e felpe/magliette a tema è curioso notare come sia i primissimi Funko Pop! e le action figure abbiano come oggetto in comune le già discusse uniformi bianche e rosse. Insomma, se l’obiettivo era quello di dare una nuova visione ai protagonisti del nuovo film, penso proprio che sia stato raggiunto serenamente: ah, in tutto ciò, è bene menzionare anche i Set LEGO dedicati che potrebbero infliggere un serio danno alle vostre personali finanze.

Rimanete sintonizzati sulle pagine di Comics Universe per tanti nuovi approfondimenti legato ad Avengers Endgame che, vi ricordiamo infine, sarà disponibile nelle sale cinematografiche italiane a partire dal prossimo 24 aprile.


Comics Universe è orgogliosa di annunciare la partnership con UCI Cinemas in occasione dell’imminente arrivo nelle sale cinematografiche di Avengers: Endgame, fissato per il 24 aprile.

Per l’occasione UCI Cinemas ha lanciato un concorso con in palio diversi premi: partecipare è facile, basta collegarsi al sito avengersendgame.ucicinemas.it e registrare i propri dati.

Partecipando al concorso dedicato al film potrai vincere fantastici premi: dal 16 aprile al 19 maggio vai sul sito avengersendgame.ucicinemas.it e registrando i tuoi dati, parteciperai subito all’estrazione per vincere 15 lampade a muro di Captain America o Hulk, un kit composto da 1 zaino Nilox + Collection Panini e 2 Doc Skateboard Black. Inoltre registrando il biglietto del film, acquistato tramite i canali di vendita UCI Cinemas, puoi vincere un super viaggio per tutta la famiglia con Familien Hotels Sudtirol in Alto Adige!