Possibili novità sul futuro dello Spider-Man di Tom Holland dopo l’uscita del tanto atteso Spider-Man: No Way Home di dicembre.

Mancano ormai poco più di un mese all’uscita di Spider-Man: No Way Home, il nuovo cinecomic dedicato alle avventure dell’Uomo Ragno di Tom Holland, con un’uscita fissata per il 16 dicembre in Italia.

Questo terzo capitolo segnerà la fine della trilogia iniziata con Homecoming, ma al momento ufficialmente  non è dato sapere se Tom Holland continuerà ad interpretare l’Uomo Ragno nell’Universo Cinematografico Marvel anche in futuro. Kevin Feige (presidente dei Marvel Studios) ha rassicurato i fan, spiegando che difficilmente ci sarà un altro litigio con la Sony per la gestione del personaggio, ma attualmente Holland si ritrova senza contratto, terminato appunto con No Way Home.

Molti fan si stanno chiedendo quale sarà il futuro di Spider-Man (i cui diritti appartengono alla Sony) ma secondo un nuovo rumor, effettivamente lo vedremo nel MCU ancora a lungo.

Stando a quanto spiegato dalla insider Lizzie Hill (una fonte affidabile, ha da poco anticipato il casting di Will Poulter come Adam Warlock), i Marvel Studios e la Sony hanno già alcune idee ben delineate per il futuro del personaggio.

Grazie all’accordo che permetterà a Sony di distribuire i film di Spider-Man su Disney+, il rapporto tra le due compagnie è ottimo ed i Marvel Studios stanno pianificando di espandere la storia di Peter Parker con una nuova trilogia nel MCU e con tre stagioni della serie animata Spider-Man: Freshman Year, che racconterà la sua storia di origini ed è in sviluppo per Disney+.

Secondo l’insider, al momento i piani sono di far uscire un film, quindi una stagione della serie animata (magari anche con un altro titolo) seguita a sua volta da un altro film:

  • Freshman Year (Stagione 1)
  • Spider-Man 4
  • Freshman Year (Stagione 2)
  • Spider-Man 5
  • Freshman Year (Stagione 3)
  • Spider-Man 6

La stessa Sony, come anticipato dalla scena dopo i titoli di coda di Venom: La Furia di Carnage, sembra aver ottenuto un suo spazio nell’Universo Cinematografico Marvel nel quale gestire anche personaggi come Morbius (ecco il motivo della presenza di Adrian Toomes nel trailer) e sicuramente anche Kraven. Di conseguenza, sia i Marvel Studios che la stessa Sony possono gestire il personaggio come vogliono ed includerlo nei loro progetti senza “pestarsi i piedi” e creare confusione tra i fan.

Se tutto andrà come previsto, la storia dell’Uomo Ragno di Tom Holland coprirà più periodi della sua vita e, dopo quello liceale (che probabilmente si concluderà con No Way Home) inizierà una nuova fase.

Vedremo un Peter più maturo alla ricerca di un lavoro, sempre nell’Universo Cinematografico Marvel? Le possibilità sono infinte e la sensazione è che Marvel e Sony, dopo una prima scissione nel 2019, abbiamo finalmente risolto ogni problematica interna e siano disposte a cooperare per il bene del personaggio.

Ovviamente non ci sono conferme effettive in merito a quanto spiegato dalla insider, quindi vi invitiamo a prendere le dovute cautele.

Fonte