All’interno del quindicinale su Flash (qui la nostra recensione) troviamo anche spazio per due celebri eroi: Freccia Verde ed Aquaman.

Sia per dedicargli il giusto spazio, sia perché non condividiamo pienamente la scelta di relegare questi due protagonisti a poche pagine su Flash, abbiamo deciso di fare una singola recensione per ogni storia.

Come per Batman e Superman, anche questo primo numero su Freccia Verde ed Aquaman non risentiranno degli stravolgimenti di questo universo –  che abbiamo letto su Universo DC: Rinascita

Due eroi che in New 52 hanno sofferto un po’ la celebrità dei loro colleghi ma che sono comunque sono rimasti validi. Nuovi restyling, nuove storie e nuovi disegnatori si apprestano a raccontarci le nuove avventure di Green Arrow e Aquaman.

Partiamo dal nostro arciere di smeraldo. Lo sceneggiatore Ben Percy si presenta in questa avventura con i fuochi d’artificio, con una storia urbana molto interessante che si focalizza sulla cooperazione tra Green Arrow e Black Canary. Nel corso di questo primo numero troverete molte interazioni tra i due, tra battutine, combattimenti in totale armonia ed uno scambio di punti di vista sulle strade che hanno percorso fino a questo momento.

Grazie a Black Canary, questa storia affronterà anche “l’ipocrisia” del ricco playboy che si schiera dalla parte dei più deboli, con alcune frecciatine ed osservazioni che rendono ancor più interessante la dinamica tra i due personaggi..

Per non sembra che si parlerà dell’evento principale visto in DC Universe ma i presupposti per un’ottima storyline ci sono tutte. Oliver Queen si è elevato al ruolo di “guerriero per la giustizia”, schierandosi apertamente contro tutti coloro che approfittano dei più deboli.

Buona parte del successo di questa storia va allo straordinario lavoro di Otto Schmidt, artista che presenta delle tavole con una colorazione moderna, miscelando con cura scene di azione a quelle di conversazione tra i due eroi. Ogni singola tavola è caratterizzata con cura, risultando carica di energia e movimento. Inoltre le tonalità e le sfumature di colore sono un vero piacere per gli occhi – soprattutto per quanto riguarda i costumi.

Piccola nota di merito va al costume di Freccia Verde, che sotto molti aspetti ricorda quello indossato da Stephen Amell in Arrow.

Il team-up tra Freccia Verde e Black Canary è una ventata d’aria fresca; sicuramente tra le serie più interessanti dell’intero rilancio Rinascita sino ad oggi – e non è un caso che nel States abbia sfiorato le 100.000 copie vendute!

Recensione: Freccia Verde Rinascita #1
Ottime tavole di Otto SchmidtRapporto Freccia Verde/Black Canary
8.3Overall Score
Storia8.2
Disegni8.8
Personaggi8.5
Azione7.8
Reader Rating 2 Votes
7.5