Ecco la nostra recensione sul crossover tra Batman e le Tartarughe Ninja, che ha fatto recentemente il suo esordio in Italia.

Ammettiamo che si tratta di un crossover insolito, ma è divertente vedere insieme le Tartarughe Ninja insieme a Batman. DC Comics e IDW Publishing hanno unito le forze per realizzare questa miniserie molto particolare in cui il pipistrello di Gotham incontra le quattro tartarughe. Incontro particolare certo, anche se siamo stati abituati a vedere Batman lavorare con personaggi  come Spawn, Predator, Witchblade e tanti altri, ma che comunque funziona. Negli Stati Uniti questa miniserie era uscita in sei numeri ma RW Edizioni la ha riproposta in un unico volume.

Ne ha viste tante Gotham City, città perennemente sotto assedio da parte dei peggiori criminali del mondo e che questa volta verrà invasa dal Clan del Piede e da Shredder. Batman decide quindi di indagare su questo gruppo che ha rubato apparecchiature elettroniche nei laboratori, ma si imbatterà prima di tutto nelle quattro tartarughe ninja e, dopo aver compreso le loro intenzioni, scoprirà che le tartarughe e Shredder provengono da un universo parallelo e che devono sbrigarsi a tornare nella loro dimensione altrimenti si trasformeranno in semplici animali. Questa storia gioca quindi sul fattore tempo, che porterà ad una collaborazione in cui uno imparerà cose nuove dall’altro.

Il Batman serio e solitario si incontra con la saggezza e il gioco di squadra delle Tartarughe, ma non mancheranno siparietti comici come lo scontro con Damian Wayne, o i momenti di riflessione interiore senza sprofondare nel classicismo della tragica morte dei genitori di Bruce. Autore di questa miniserie è James Tynion IV (Batman Eternal e Detective Comics) mentre alle matite troviamo Freddie E. Williams II (Freccia Verde e Flash). La bravura di Tynion IV è quella di non riproporre il solito dramma familiare a cui siamo abituati ed a mantiene un tono classico ed adatto ai personaggi. Inizialmente i personaggi si studiano a vicenda per poi allearsi per combattere i criminali, il tutto narrato con una semplicità unica.

Non male il lavoro fatto con le tavole, con una narrazione molto fluida ed un tratto adatto al crossover proposto. All’interno del volume possiamo notare qualche limite strutturale certo, non possiamo aspettarci chissà cosa, ma nel complesso funziona e l’inusuale team non lascia delusi.

C’è da dire una cosa: tenete in considerazione che si tratta di un crossover diverso dal solito e se cercate un volume con una grande storia, non è questo il genere. Non troverete una sperimentazione da parte dello sceneggiatore, deciso a tenersi più “sul sicuro” presentando una classica storia, ma gli elementi presenti danno una storia comunque ricca di azione.

Di seguito alcune informazioni utili sul volume:

  • Titolo: DC MINISERIE 39: Batman/Tartarughe Ninja
  • Contiene Batman/Teenage Mutant Ninja Turtles 1-6
  • Linea: Lion
  • Collana: Dc Miniserie 39
  • prezzo: 12.50
  • 16,8×25,6, B, col., 144 pp

Chiudiamo la recensione con la variant cover di Gabriele Dell’Otto…dato che è sempre cosa buona e giusta pubblicare dei suoi lavori!

 

Recensione: Batman/Tartarughe Ninja
L'unione tra le Tartarughe e Batman è interessanteUn team inusuale ma ben funzionanteTynion IV non si concentra al solito dramma di Bruce Wayne
Team-up dei più classici, niente di innovativo
7.6Overall Score
Storia7
Disegni7
Personaggi8
Azione8.5
Reader Rating 1 Vote
8.6