Recensione: Avengers-Lo Squadrone Sinistro
Duello con Lo Squadrone Sinistro
Alcune storie si potevano evitare
7.2Overall Score
Storia6.6
Disegni7
Personaggi7.4
Azione7.8
Reader Rating 2 Votes
8.4

Il nuovo numero di questa settimana della Serie Oro di Tuttosport e Corriere dello Sport, intitolato Avengers: Lo Squadrone Sinistro è un volume che raccoglie più fumetti, seguento quattro diverse storyline.

lo-squadrone-supremo-L-v6lrE_La prima storyline racconta le vicende dei Vendicatori contro lo Squadrone Sinistro, ed è composta da tre fumetti: Che la partita abbia inizio, Quando colpisce lo Squadrone Sinistro e Fine della Partita!

Questa è la storia principale, racconta di un pericolo eminente sulla terra odierna, ma che proviene dal 41° secolo, l’ epoca di Kang il Conquistatore, sebbene non sia lui il nemico ma bensì qualcosa di più potente al di là di ogni immaginazione: il Gran Maestro. Questa entità che ha un potere sconfinato, sfida Kang  ad un gioco, mettendo in palio la Terra; sarà compito dei Vendicatori salvarla.

La seconda storyline invece, intitolata Mai sentito parlare di Scorpio, parla dello scontro con lo Zodiaco, in particolar modo con una questa figura misteriosa denominata ( appunto) Scorpio.

Questa volta compare una misteriosa minaccia, che si fa chiamare Scorpio che sembra implicato nella scomparsa di alcuni alti funzionari e lo S.H.I.E.L.D. ha assegnato il compito al gruppo di supereroi di trovarli, anche se presto cadranno in una trappola dello Zodiaco.

La terza storyline invece, composta da Il Morso del Serpente e Catturare la Pantera segue le vicende di un episodio accaduto tra i Vendicatori e i Figli del Serpente.

Sembra essere conseguenziale  il terzo “episodio” di questo volume, anche se tuttavia parla di altre vicende, uno strana ombra sta tramando alle spalle dell’ America, un gruppo razzista che si fa chiamare i Figli del Serpente, complottano per la divisione del Paese.

Infine, la quarta storyline, dal titolo La Strega e il Signore della Guerra, segue le vicende dei fratelli Maximoff e dei Vendicatori contro un pericoloso guerriero chiamato Arkon, venuto da un altro mondo.

In quest’ ultimo fumetto, troviamo un Quicksilver in preda al panico, che ricerca disperatamente il suo ex-gruppo di colleghi, per  chiedere un aiuto contro una minaccia da lui incontrata, che intende distruggere la terra.

Scan10009La prima storia, quella che poi si rivela essere la principale, è la più interessante e avvincente, dove la minaccia che riscontrata è di molto superiore rispetto al potere dei Vendicatori, e proprio per questo motivo solletica molto la curiosità del lettore, che riesce ad immergersi appieno nella lettura. La parte migliore è l’ introduzione di un gioco fuori dalle regole, dove ci si gioca il tutto per tutto, senza contare la forte pressione che hanno sulle spalle i Vendicatori. Forse il sense of humor doveva essere un po’ più spinto e alcuni avversari dello Squadrone Sinistro potevano essere pensati meglio.

Anche la vicenda dello scontro con lo Zodiaco è intrigante, sebbene la trama non è molto attrattiva e anche lo sbilancio che troviamo nella forza dei Vendicatori rispetto agli avversari ( qui come anche in “I Figli del Serpente”) lo rende abbastanza “piatto”,se non fosse per qualche colpo di scena. L’ azione qui è presente sotto forma di “guerra”, sebbene in forma molto ridotta, dato che la battaglia è tra due piccoli gruppi, ma comunque l’ impostazione è ben riuscita.

Le storie che meno sono piaciute sono quelle che trattano I Figli del Serpente e La Strega e il Signore della Guerra, il primo poichè molto simile alla storia narrata contro lo Zodiaco, è stato troppo averli messi in un unico volume, viste le simili caratteristiche, che riguardano sia l’ azione sia la natura del nemico, ma anche per delle scelte sbagliate di impostazione narrativa ( lasciamo voi capire quali ).  La Strega e il Signore della Guerra, non sarebbe stato assolutamente male come  storyline inserita all’ interno di questo volume, di per se era intrigante molto più rispetto alla vicenda de ” I Figli del Serpente”, tuttavia si è rivelata solo un introduzione inconcludente.

I disegni sono retrò, le vignette hanno la loro classica disposizione e i colori sono vintage, prevale molto il giallo, tuttavia vanno a impreziosire la biblioteca vintage come i recenti volumi usciti con questa serie, donando un tocco vintage alla propria collezione.

La lettura è vivamente consigliata, sopratutto per quanto riguarda la prima parte, quella dello Squadrone Sinistro, ma anche per conoscere le origini di alcuni personaggi famosi e per vicende dello Zodiaco.