L’hashtag #RecastTchalla è entrato in tendenza su Twitter dopo la smentita sull’allontanamento di Letitia Wright da Black Panther 2.

In occasione del Disney Investor Day il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige ha fornito qualche dettaglio sullo sviluppo del sequel di Black Panther (2018), confermando ufficialmente che T’Challa non sarà interpretato da un nuovo attore per rispetto nei confronti del compianto Chadwick Boseman e che la pellicola – intitolata Black Panther: Wakanda Forever – esplorerà il mondo e i personaggi del Wakanda introdotti nel primo film.

Le riprese del cinecomic sono state interrotte per permettere a Letitia Wright, interprete di Shuri, di riprendersi completamente dall’infortunio avvenuto qualche mese fa che, a quanto pare, era più grave del previsto. Dopo l’incidente, Wright si è spostata a Londra, dove ha seguito una lunga fisioterapia mentre la produzione è continuata senza di lei. Il regista Ryan Coogler, secondo i report, ha girato tutto il materiale possibile che non coinvolgesse il personaggio ma, a causa della difficoltà di andare avanti senza che l’attrice fosse presente fisicamente sul set, i Marvel Studios hanno deciso di organizzare un nuovo piano di riprese che inizierà a fine gennaio ad Atlanta e che vedrà la partecipazione dell’attrice.

Stando a quanto riportato dall’insider KC Walsh (il primo ad aver svelato la presenza di Willem Dafoe e Alfred Molina in Spider-Man: No Way Home) nel week-end, tuttavia, pare che Ryan Coogler e i Marvel Studios abbiano cambiato il finale di Black Panther: Wakanda Forever alla luce della condotta controversa di Letitia Wright sul set. Lo scooper, inoltre, ha confermato che allo stato attuale l’attrice non è stata licenziata dietro le quinte e che la storia rimbalzata di recente online sul suo allontanamento dal progetto è “completamente falsa“.

La notizia ha innescato un inevitabile dibattito tra i fan dell’MCU su Twitter, dove l’hashtag #RecastTchalla è entrato in tendenza nel giro di poche ore. Di seguito vi riportiamo la traduzione di alcuni tweet pubblicati dalle persone a favore del recast del personaggio e di quelle contrarie:

“#RecastTchalla perché non è la prima volta che i Marvel Studios recastano un attore.”

“Assolutamente. Il mondo ha perso un uomo meraviglioso come Chadwick Boseman. Non deve perdere anche T’Challa. Continueranno a dare ai bambini neri il loro eroe reale, dando al contempo la possibilità ad un talentuoso attore nero di splendere nel ruolo.”

“Sono a favore del #RecastTchalla. Chadwick è stato una persona speciale ad averlo interpretato. Permettete al ruolo di continuare a vivere per altri re neri.”

Perché Hollywood permette agli attori problematici di restare nei loro ruoli? Soprattutto quando interferiscono con la produzione e causano problemi sul set? Non ero d’accordo prima ma ora sono a favore del #RecastTchalla. E amavo Chadwick, ma anche lui avrebbe voluto il recast.”

“Concordo. Chadwick è scomparso e non possiamo portarlo indietro ma T’Challa può vivere per sempre.”

#RecastTchalla rappresenta solo un altro esempio dei fan dei fumetti che pensano di sapere cosa sia meglio per la storia di cui si sono innamorati sin dal 2008, come se la Marvel non sapesse cosa sta facendo. Non hanno detto che non ci sarà un altro T’Challa. Hanno solo detto che non ci sarebbe stato un recasting.”

Le persone che continuano a dire #RecastTchalla sono davvero irrispettose dell’eredità di Chadwick. La differenza con i precedenti recasting fatti dalla Marvel è che quegli attori non erano morti! Mi disgusta che le persone stiano persino pensando di recastare T’Challa.”

https://twitter.com/paceyxwitter/status/1470370530763198471?s=20

“Chadwick ha portato una luce e uno splendore al personaggio di T’Challa che non può essere sostituito o replicato da nessun altro. Il suo fascino, la sua performance, la sua aura confortevole non possono essere sostituiti e non riesco a credere che siate seri con questo #RecastTchalla.”

“L’ho detto in passato e continuo a pensarlo. Se #RecastTchalla dovesse essere ascoltato, vorrei John David Washington. Ma chissà chi potrebbe riempire quel vuoto. Ma se T’Challa non dovesse essere recastato, mi andrà bene lo stesso. Qualsiasi cosa faranno mi andrà bene. Perché mi fido di Ryan Coogler.”

Ricordiamo che Black Panther: Wakanda Forever, scritto e diretto da Ryan Coogler (Creed), è previsto per l’11 novembre 2022 e vedrà nel cast Letitia Wright (Shuri), Lupita Nyong’o (Nakia), Danai Gurira (Okoye), Winston Duke (M’Baku), Angela Bassett (Ramonda), Florence Kasumba (Ayo), Michaela Coel (Aneka), Martin Freeman (Everett K. Ross), Dominique Thorne (Riri Williams), Tenoch Huerta (Namor) e Mabel Cadena (Namora).

Black Panther 2 RecastTchalla Chadwick Boseman Marvel Studios Letitia Wright

SINOSSI
Black Panther: Wakanda Forever dei Marvel Studios continuerà ad esplorare l’ineguagliabile mondo del Wakanda e la ricca e variegata cerchia di personaggi introdotti nel primo film. Scritto e diretto da Ryan Coogler, regista di Black Panther, il film sarà rilasciato l’8 luglio 2022.

Fonte