Peter Mayhew ci lascia all’età di 74 anni.

Peter Mayhew, noto in tutto il mondo per aver interpretato l’iconico Chewbacca nella saga di Star Wars (nel corso della trilogia originale, durante Episodio III – La vendetta dei Sith e Episodio VII – Il risveglio della Forza) è morto mercoledì 30 aprile all’età di 74 anni.

Nonostante i gravi problemi di schiena, l’attore ha continuato a interpretare il suo personaggio anche durante le riprese di Star Wars: Il Risveglio della Forza, affidando poi il ruolo al suo mentore, Joonas Suotamo, che già lo sostituiva come controfigura nelle sequenze più movimentate e supervisionando il suo lavoro offrendo preziosi consigli.

La notizia del decesso è stata condivisa dalla famiglia dell’attore sul suo account Twitter, accompagnata da una lunga lettera in cui viene ricordata la sua carriera, in cui possiamo leggere:

La famiglia di Peter Mayhew, con profonda tristezza, è spiacente di annunciare che Peter è recentemente scomparso. Ci ha lasciati il 30 aprile 2019 a fianco della sua famiglia nella casa in Texas.

Peter è stato l’uomo dietro la maschera di Chewbacca nella trilogia originale, nell’Episodio 3 dei prequel e nella Nuova Trilogia. Ha lottato nonostante la sedia a rotelle per interpretare Chewbacca anche in Star Wars: Il Risveglio della Forza ed ha avuto un ruolo da consulente per Gli Ultimi Jedi in modo da aiutare il suo successore. Ha messo cuore e anima nel ruolo di Chewbacca. Per lui, la famiglia di Star Wars significava molto più di un semplice ruolo in un film.

Per più di 30 anni ha viaggiato in tutto il mondo per incontrare fan e amici, ha stretto forti amicizie con gli altri membri del cast e con i fan durante le Convention, collaborando con la 501st Legion, Make-A Wish e altre organizzazioni no-profit.

Ha dato vita alla Peter Mayhew Foundation per supportare famiglie e persone in situazioni di crisi e per fornire alimenti e beni di prima necessità ai bambini in Venezuela. La sua gentilezza e la sua generosità continueranno a vivere nella fondazione.