Robert Pattinson parla per la prima volta del suo casting come Bruce Wayne per The Batman, il film di Matt Reeves in uscita a giugno 2021.

The Batman, il nuovo film sul Cavaliere Oscuro diretto da Matt Reeves, avrà per protagonista Robert Pattinson, scelto personalmente dal regista lo scorso maggio. Lo stesso attore in una recente intervista con Variety ha parlato per la prima volta del suo casting, spiegando di essere ancora incredulo all’idea di interpretare Batman dopo Michael Keaton, Val Kilmer, George Clooney, Christian Bale e Ben Affleck.

Adoro Matt Reeves, la sua è una direzione molto interessante, un fattore dei fumetti che non è mai stato davvero esplorato. E’ incredibile farne parte, ma è interessante la direzione specifica che ha preso. […]

L’attore è sempre stato un fan di Batman e da bambino ha visto più e più volte i film di Tim Burton:

Era l’unico supereroe che adoravo, l’unico con cui avevo una connessione. Quando ero bambino, era l’unico vestito che indossavo. Se dicessi [in quale occasione lo indossavo] potrebbero abusarne. Se interpreterò il personaggio nel migliore dei modi, alla fine ve lo dirò!

L’attore ha quindi aggiunto di essere stato contattato dai Marvel Studios nello stesso periodo in cui Guardiani della Galassia era in lavorazione, ma alla fine non ha concluso nulla:

Non sapevo ancora cosa volevo fare, non volevo affrontare quest’altra opportunità dopo Twilight. Non ho mai visto la mia strada in quella direzione.

Lavorare con i Marvel Studios significa firmare un lungo contratto da diversi film e presumibilmente l’attore dopo aver concluso Twilight non voleva impegnarsi in un altro grande franchise, motivo per cui negli anni successivi ha lavorato principalmente in film indipendenti, convincendo appieno il pubblico e la critica.

Per Batman invece la situazione è diversa, dato che è l’unico personaggio dei fumetti che Pattinson abbia mai adorato per davvero, senza contare che sono passati ormai anni da Twilight:

E’ un ruolo molto interessante perché non ha alcun tipo di superpotere. Solitamente nei grandi film non ci sono parti davvero interessanti per me. Forse li temo.

Dopo Twilight, l’attore si è infatti allontanato dai riflettori per non vivere una vita costantemente perseguitata dai Paparazzi e per dare un’impronta differente alla sua carriera:

Penso che probabilmente sarei stato un po’ troppo nervoso se avessi ottenuto la parte di Batman subito dopo quella saga.

Nonostante sia trascorso ormai molto dall’esperienza con Twilight, quando è uscito il suo nome come prima scelta per il ruolo, i fan si sono divisi: alcuni hanno apprezzato l’idea, mentre altri hanno criticato aspramente la Warner Bros., lanciando anche delle petizioni per chiedere alla major di riconsiderarlo. Nonostante ciò, Pattison è rimasto ottimista:

Ad essere onesto, sono state critiche meno velenose di quello che mi aspettavo. E’ molto più divertente quando sei considerato un perdente. Non ci sono aspettative.