Nonostante lo scarso minutaggio, in X-Men: Apocalypse il personaggio di Psylocke, interpetata da Olivia Munn, si è rivelata una piacevole sorpresa che speriamo di poter vedere nuovamente in futuro.

Ora l’attrice nel corso di una nuova intervista, ha parlato del duro lavoro e dell’allenamento che ha sostenuto per il ruolo, concentrandosi sulla sequenza di combattimento:

Per mia fortuna la scena di lotta è stata al’ultima scena che abbiamo girato. Quindi quando non ero sul set, potevo allenarmi. I produttori ed il regista sono stati di grande aiuto. Ho iniziato ad allenarmi 6/7 ore al giorno su arti marziali e spada. Sulla spada non puoi barare. e Più facevo, più potevo imparare, e più potevo utilizzare queste mie conoscenze per Psylocke. Sono stata fortunata, quando abbiamo girato ero molto allenata e sono stata in grado di fare quasi tutto quello che mi chiedevano per la parte.

Ci stavamo spingendo oltre il tempo limite. Nessuno avrebbe approvato migliaia di dollari e giorni extra per me. Era letteralmente l’ultima ora. Sono andata in alto su questa piattaforma, ho saltato, fatto una capriola e colpito con la spada, accertandomi di non cadere sulla telecamera. Ed avevamo solo 30 minuti. E’ stato spaventoso, ma davvero soddisfacente!

Nicholas Hoult, l’interprete di Bestia, ha quindi aggiunto:

Olivia sembrava un ninja di livello 7. Sono stato fortunato che non si trattasse di un combattimento vero, altrimenti ne sarei uscito male.