A dicembre esordirà negli States il primo grande evento del rilancio Rebirth della DC Comics: Justice League vs. Suicide Squad, che sarà scritto da Joshua Williamson ed illustrato da sei differenti artisti, ognuno per un numero.

Il primo numero sarà illustrato da Jason Fabok, quindi toccherà in ordine a Tony S. Daniel, Jesus Merino, Fernando Pasarin, Robson RochaHoward Porter.

Ora lo scrittore Joshua Williamson ha discusso con CBR di questo crossover, che svelerà la verità nascosta del rilancio Rebirth – accennata in DC Universe: Rebirth.

Volevo fare un qualcosa che ricordasse un blockbuster ad alto budget. Questa estate mentre lavoravo su The Flash ho sentito parlare di questo evento, quindi mi hanno chiesto “vuoi scriverlo”, ed io “Certo, ovvio che voglio scriverlo!”; allora abbiamo iniziato a costruire la storia.

C’è stato un momento di pressione, dato che stavo lavorando al primo grande evento di Rebirth, quindi ho tanta responsabilità. Abbiamo discusso dei toni, volevamo tutti un qualcosa di divertente. Ci sono tanti personaggi, avvengono tante cose e coinvolge molto l’universo DC. Credo che ci saranno molte sorprese per i lettori.

Alcuni dei personaggi presenti si sono già incontrati, quindi giocherò con queste dinamiche, altri invece non sono mai stati insieme. C’è un momento nel numero #1 con due personaggi che non credo si siano mai incontrati – uno della Justice League ed uno della Suicide Squad – molto divertente.

Ci sarà un altro gruppo di personaggi che sarà cruciale per la storia, ma se faranno [Justice League e Suicide Squad] faranno team-up una volta, non significa che lo faranno per sempre nella storia.

Di seguito le prime tavole del numero #1, realizzate da Jason Fabok e colorate da Alex Sinclair.