Lo spin-off sugli X-Men continua ad essere circondato da totale incertezza.

Sebbene New Mutants uscirà (almeno ufficialmente) ad agosto, siamo a metà marzo e le riprese aggiuntive non sono ancora iniziate, considerando che il regista Josh Boone non ha ancora pianificato nulla, forse perché impegnato con la produzione della serie L’Ombra dello Scorpione.

Stando a quanto sostiene The Hollywood Reporter, il film potrebbe dire addio all’uscita cinematografica ed arrivare sulla piattaforma Disney+ dopo l’acquisizione della 21st Century Fox da parte della Casa di Topolino, che inevitabilmente dovrà rivedere la programmazione cinematografica. New Mutants non è un film dalla grande portata e non ha un budget elevato, motivo per cui potrebbe finire su una piattaforma di streaming.

Ecco quanto ribadito da Vanity Fair in un recente report:

“Alcuni film di portata più piccola, posizionati inizialmente dalla Fox nella sua tabella di marcia, potrebbero venir dirottate sulla piattaforma streaming che verrà lanciata nel tardo 2019. Una delle vittime più sicure sarà il film Marvel di Josh Boone, New Mutants. Il budget non elevato, il cast di giovani e la minor portata spettacolare lo rendono perfetto per essere proposto direttamente ai consumatori. È una strada con la quale i registi dovranno iniziare a familiarizzare.

Prima di salutarvi, due rumor sul film emersi online in questi giorni: Sembra che non vedremo Antonio Banderas o Jon Hamm come Mr. Sinister, mentre la Fox ha pensato di far tornare Dafne Keen nei panni di Laura Kinney/X-23 nel film grazie alle nuove riprese aggiuntive, ma l’idea non è mai stata concretizzata. Sarà vero? Per ora si tratta soltanto di rumor, quindi vi invitiamo a prendere le dovute cautele.