Come previsto, le dichiarazioni di Denis Villeneuve sui film Marvel stanno facendo discutere sui social, con il regista Neill Blomkamp che si è scagliato contro il collega.

Nell’ottobre 2019 Martin Scorsese criticò duramente i film dell’UniversoCinematografico Marvel e, più in generale, i cinecomics affermando che “i film Marvel non sono cinema” e che andrebbero considerati piuttosto dei “parchi a tema“. La posizione del regista avviò una vera e propria crociata nei confronti dei film sui supereroi che raggiuse persino cineasti come Francis Ford Coppola, Ken Loach e Pedro Almodóvar, innescando un lungo dibattito tra i fan del genere e i sostenitori del presunto “vero cinema“.

A queste dichiarazioni oggi si è unito anche il regista Denis Villeneuve (Blade Runner 2049, Dune), che in una recente intervista ha spiegato che dal suo punto di vista i film Marvel sono fatti con lo stampino e che stanno trasformando il pubblico “in zombie“.

Inevitabilmente queste parole hanno fatto ampiamente discutere i fan e rappresentano soltanto l’inizio di una lunga serie di “botta e risposta” tra registi, attori e produttori.

Sul proprio account Twitter, il noto regista Neill Blomkamp (District 9, Elysium, Humandroid e svariati cortometraggi di successo) ha deciso di rispondere in modo decisamente duro a Villeneuve, scrivendo semplicemente:

Che fo**uto st***zo.