Ms. Marvel: un VFX artist ha smentito la presunta connessione tra la serie con protagonista Iman Vellani e Agents of S.H.I.E.L.D.

L’8 giugno ha debuttato sulla piattaforma di streaming Disney+ Ms. Marvel, la nuova serie dei Marvel Studios dedicata alla giovane supereroina pakistana-americana Kamala Khan (Iman Vellani) che rivedremo sul grande schermo al fianco di Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel) e Teyonah Parris (Monica Rambeau) in The Marvels di Nia DaCosta.

Nel quinto episodio di Ms. Marvel possiamo vedere come il Velo venga aperto e come i Clandestini vogliano attraversarlo per tornare alla propria casa. Tuttavia, quando una di loro cerca di attraversarlo, viene uccisa, diventando una sorta di bozzolo prima di perire. Nonostante il design della serie non sia proprio identico, secondo molti fan il fatto che in Agents of S.H.I.E.L.D. sia presente un bozzolo simile a quello dello show con Iman Vellani potrebbe suggerire una connessione tra i due eventi. Infatti, in Agents of S.H.I.E.L.D. i personaggi non Inumani morivano dopo esser stati esposti al Terrigene mentre coloro che avevano il gene Inumano venivano rinchiusi in un bozzolo, uscendone poco dopo con i poteri.

Ms. Marvel

Nel corso di un’intervista concessa in esclusiva al sito The Direct, Kevin Yuille, supervisore dei VFX di Ms. Marvel, ha parlato delle analogie estetiche con Agents of S.H.I.E.L.D., smentendo l’ipotesi di un presunto legame tra le due serie:

“È divertente, perché la nostra compagnia ha lavorato a Agents of SHIELD per l’intera durata della serie ed io sono stato su quello show sin dall’episodio pilota. [I Marvel Studios] non ci hanno mai parlato della Terrigenesi ma noi internamente abbiamo pensato ‘È più o meno come la Terrigenesi, un pochino!’. Penso che la Terrigenesi fosse un po’ più vulcanica nel suo look, per quanto riguarda la cristallizzazione. Ad essere onesti, non so se collegheranno gli Inumani agli X-Men, è al di sopra delle mie competenze. Non ne ho idea. Perché abbiamo fatto entrambe le cose, abbiamo fatto quelle scene, e ho lavorato ad alcune di quelle scene .Ero un compositore, più che un artista dei VFX ai tempi, così ho lavorato ad alcune di quelli ma sì, non ne ho idea.”