La regista Sharmeen Obaid-Chinoy ha parlato dell’emozionante finale del quarto episodio della serie su Ms. Marvel con Iman Vellani.
Spoiler

L’8 giugno ha debuttato sulla piattaforma di streaming Disney+ Ms. Marvel, la nuova serie dei Marvel Studios dedicata alla giovane supereroina pakistana-americana Kamala Khan (Iman Vellani) che rivedremo sul grande schermo al fianco di Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel) e Teyonah Parris (Monica Rambeau) in The Marvels di Nia DaCosta.

Nel corso di un’intervista esclusiva con Murphy’s Multiverse, Sharmeen Obaid-Chinoy, regista del quarto e del quinto episodio di Ms. Marvel, ha parlato del suo lavoro sulla serie. In particolare, la regista pakistana, in attività da oltre 20 anni e vincitrice di 7 Emmy e di 2 Oscar per i documentari che ha diretto, ha discusso dell’emozionante finale del quarto episodio in cui vediamo Kamala rivivere in prima persona la Partizione dell’India del 1947:

Kamala sta portando il pubblico in qualcosa che raramente è stato rappresentato visivamente sullo schermo, ossia la Partizione del 1947. E in quel momento, quando cammina sui binari, non è una supereroina. È testimone di questo periodo monumentale della storia che si porta dietro un tale trauma generazionale. Ho preso centinaia di fotografie del 1947 e ho ricreato tutto su quei binari per essere in grado di raccontare quella storia.”