La sceneggiatrice di Ms. Marvel ha “minacciato” i dirigenti dei Marvel Studios per fissare un incontro per proporre le sue idee per la serie.

L’8 giugno ha debuttato sulla piattaforma di streaming Disney+ Ms. Marvel, la nuova serie dei Marvel Studios dedicata alla giovane supereroina pakistana-americana Kamala Khan (Iman Vellani) che rivedremo sul grande schermo al fianco di Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel) e Teyonah Parris (Monica Rambeau) in The Marvels di Nia DaCosta.

Nel corso di un’intervista con l’Hollywood Reporter, Bisha K. Ali, head writer e produttrice esecutiva di Ms. Marvel, ha parlato del suo approccio alla scrittura della serie con protagonista Iman Vellani e della genesi del progetto. In merito al suo coinvolgimento, la sceneggiatrice, che ha scritto il terzo episodio di Loki intitolato “Lamentis“, ha svelato di aver “minacciato” il produttore esecutivo della serie sul Dio degli Inganni per fissare un incontro con i Marvel Studios per Ms. Marvel:

Fu più o meno a metà dello sviluppo. Ero nella stanza degli sceneggiatori di Loki e dato che sono una persona molto fastidiosa e rumorosa dissi ad uno dei produttori esecutivi della serie, Kevin Wright, ‘Se state lavorando ad un adattamento di Ms. Marvel e non mi prendete in considerazione, nessuno di voi si ritroverà più la testa e cappelli da indossare.’ [ride]. Così se ne andò e tornò con il mio primo incontro per la serie, mentre eravamo indaffarati con i cervelli del supremi della Marvel e i Custodi del Tempo. Questo successe quando ero ancora nella stanza degli sceneggiatori di Loki, e iniziai a lavorare alla mia proposta con gli esecutivi. Non pranzavo nemmeno con gli altri per poter lavorare al mio approccio per Ms. Marvel. Quando finii di lavorare a Loki, ci fu un’estensione della stanza degli sceneggiatori, che è una cosa molto frequente, e mi chiesero se volessi farlo. Ed io risposi ‘Grazie, ma ho bisogno di tempo per lavorare alla mia proposta. Devo capire come otterrò questo lavoro.’ Poi proposi la mia idea qualche settimana dopo, e ottenni l’incarico. Sono rotolata da un progetto all’altro.”

Ricordiamo che Ms. Marvel, scritta da Bisha K. Ali (Quattro matrimoni e un funerale) e diretta da Adil El Arbi e Bilall Fallah (Bad Boys For Life), Meera Menon (The Punisher) e Sharmeen Obaid-Chinoy, vede nel cast Iman Vellani (Kamala Khan/Ms. Marvel), Matt Lintz (Bruno Carrelli), Yasmeen Fletcher (Nakia Bahadir), Laurel Marsden (Zoe Zimmer), Zenobia Shroff (Muneeba Khan), Mohan Kapur (Yusuf Khan), Saagar Shaihk (Aamir Khan), Rish Shah (Kamran), Laith Nakli (Sceicco Abdullah), Aramis Knight (Kareem/Red Dagger), Travina Springer (Tyesha Hillman), Arian Moayed (Agente Cleary) e Alysia Reiner (Agente Deever).

Ms. Marvel

SINOSSI
Marvel Studios’ Ms. Marvel è una nuova serie originale che introduce Kamala Khan, un’adolescente pakistana-americana che cresce a Jersey City. Gamer accanita e vorace autrice di fanfiction, Kamala è una grandissima fan dei supereroi con un’enorme immaginazione… in particolare quando si parla di Captain Marvel. Ma Kamala fa fatica a inserirsi a scuola e a volte persino a casa… finché non ottiene dei superpoteri come gli eroi che ha sempre ammirato. La vita è più facile con i superpoteri, giusto?

Fonte