Sono disponibili su Disney+ i primi quattro episodi di Ms. Marvel, la nuova serie TV dei Marvel Studios dedicata alla giovane supereroina pakistana-americana Kamala Khan (Iman Vellani), che in seguito rivedremo sul grande schermo al fianco di Carol Danvers/Captain Marvel (Brie Larson) e di Monica Rambeau (Teyonah Parris) nel film The Marvels.

Nel quarto episodio, rilasciato questa mattina su Disney+ ed intitolato ”Seeing Red”, viene rivelata l’origine dei poteri di Kamala Khan.

Dopo aver spiegato che i Clandestini e Aisha provengono da un altro regno separato dal nostro mondo dal Velo della Noor, Waleed spiega che la Terra è circondata da numerose dimensioni invisibili. Questa frase combacia con ciò che è stato svelato in vari progetti dell’MCU come Doctor Strange (2016), Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli (2021) e Moon Knight, in cui sono stati introdotti i concetti di dimensioni e altri piani interstiziali tra cui il Regno Quantico, la Dimensione Astrale, la Dimensione Oscura, Ta-Lo e il Duat.

La Dimensione Noor:

Ms. Marvel

La Dimensione Specchio:

Il regno di Ta-Lo:

La Dimensione Oscura:

Why Creating Doctor Strange's Dark Dimension Was So Damn Hard – vfxblog

È proprio Waleed a spiegare a Kamala che i suoi poteri derivano dall’incrocio della genetica della Dimensione Noor con quella terrestre, che le permette di manipolare l’energia Noor (fatta di costrutti viola) e le dona i suoi poteri.