Ms. Marvel, Aramis Knight grato per la rappresentazione dell’Asia meridionale nel Marvel Cinematic Universe: “È stato fantastico.”

L’8 giugno ha debuttato sulla piattaforma di streaming Disney+ Ms. Marvel, la nuova serie dei Marvel Studios dedicata alla giovane supereroina pakistana-americana Kamala Khan (Iman Vellani) che rivedremo sul grande schermo al fianco di Brie Larson (Carol Danvers/Captain Marvel) e Teyonah Parris (Monica Rambeau) in The Marvels di Nia DaCosta.

Nel corso di un’intervista esclusiva con Murphy’s Multiverse, Aramis Knight ha parlato dell’introduzione di Kareem alias Red Dagger nell’Universo Cinematografico Marvel, spiegando di essere grato che Ms. Marvel stia rappresentando l’Asia meridionale in un prodotto televisivo mainstream e di essere il primo supereroe pakistano:

“È stato fantastico. Sai, crescendo non ho mai avuto un eroe che ammirassi, che sentissi come me o che mi somigliasse del tutto. Essere in grado di essere il primo, in un certo senso, è incredibile. Ho famiglia a casa ed è al settimo cielo di vedermi in questo show e di vedermi coinvolto in tutto questo. La rappresentazione è molto importante e sono davvero grato di essere un pioniere da questo punto di vista. È la prima volta nella televisione mainstream che vediamo la rappresentazione dell’Asia meridionale. Ne siamo super grati. Ho onorato mia nonna nel miglior modo che potessi pensare.”