Morbius: previsto l’esordio più basso di sempre al box-office americano per un film live-action legato al mondo di Spider-Man.

Dopo l’incredibile successo di Venom (2018), Sony Pictures ha annunciato Morbius, lo spin-off con protagonista Jared Leto nei panni del Vampiro Vivente. La pellicola, facente parte dell’universo cinematografico della Sony e incentrata su un brillante scienziato con una rara malattia del sangue, era prevista per lo scorso anno, ma è stata più volte posticipata a causa dell’emergenza sanitaria e di recente è stata fissata una nuova data d’uscita: il 1 aprile 2022.

Proprio come nel caso di Venom: La Furia di Carnage, la Sony sta mostrando in anteprima il film ai vari giornalisti ed anche ad alcuni fan con una serie di premiere per tutta l’Europa a cui sta partecipando Jared Leto. Nonostante l’embargo, molti dettagli sul film sono trapelati online (successe la stessa cosa con la descrizione della scena post-credits di Venom 2) e, a quanto pare, molti spettatori sono rimasti delusi dall’assenza di determinate sequenze mostrate nel trailer e dalla gestione di Adrian Toomes (Michael Keaton). Negli ultimi giorni, inoltre, numerosi utenti hanno espresso il loro disappunto su Twitter in seguito alle rivelazioni spoilerose sulle scene dopo i titoli di coda del film da parte del regista a distanza di una settimana dalla release, mettendo in discussione non solo l’operato della Sony Pictures ma anche l’eventualità di recuperare il cinecomic in sala.

Le reazioni estremamente negative sul film, a quanto pare, stanno avendo i primi effetti sulle stime di incasso di Morbius, che prelude a un risultato inferiore alle aspettative iniziali. Stando a quanto svelato dall’autorevole Deadline in un articolo sul successo commerciale di Spider-Man: No Way Home e sul suo impatto sull’industria, il cinecomic con Jared Leto potrebbe aprire la sua corsa al box-office americano con circa 50 milioni di dollari, diventando il film live-action legato al mondo di Spider-Man con l’esordio più basso di sempre negli USA (senza contare i 35 milioni incassati da Spider-Man: Un Nuovo Universo nel 2018):

“Sony, che ha la politica di mantenere una finestra di distribuzione cinematografica per i suoi film evento, ha uno spin-off di Spider-Man sul villain Morbius in arrivo il prossimo venerdì 1 aprile. Le stime degli esperti dell’industria ritengono che il film con Jared Leto potrebbe esordire con 50 milioni di dollari al box-office domestico.”

Non si tratta sicuramente di una cifra incoraggiante per la pellicola considerando che Venom e Venom: La Furia di Carnage hanno incassato rispettivamente 80 milioni e 90 milioni di dollari nel primo week-end. Nel caso in cui Morbius dovesse incassare effettivamente 50 milioni di dollari all’esordio, inoltre, il film diventerebbe uno dei cinecomics tratti dai fumetti Marvel con l’incasso più basso di sempre insieme a X-Men: L’inizio (55 milioni), Wolverine: L’immortale (53 milioni) e X-Men: Dark Phoenix (32 milioni).

Ricordiamo che Morbius, diretto da Daniel Espinosa (Life – Non oltrepassare il limite) e scritto da Matt Sazama e Burk Sharpless (Dracula Untold, Gods of Egypt), vede nel cast Jared Leto (Michael Morbius), Matt Smith (Milo), Adria Arjona (Martine Bancroft), Tyrese Gibson (Agente Simon Stroud), Michael Keaton (Adrian Toomes/Avvoltoio), Jared Harris (Emil Nikos) e Al Madrigal (Agente Alberto Rodriguez).

Morbius

SINOSSI
Uno dei personaggi Marvel più tormentati e affascinanti arriva sul grande schermo quando il vincitore premio Oscar Jared Leto si trasforma nell’enigmatico antieroe, Michael Morbius. Gravemente ammalato di una rara malattia del sangue e determinato a salvare coloro che subiranno lo stesso destino, il Dottor Morbius tenta un atto disperato. Quello che inizialmente sembra essere un radicale successo, presto si rivela un rimedio potenzialmente peggiore della sua malattia.

Fonte