Morbius, Matt Smith ha commentato il fallimento dello spin-off con protagonista Jared Leto: “È solo un film, non stiamo salvando vite.”

Dopo l’incredibile successo commerciale di Venom (2018), Sony Pictures ha annunciato Morbius, lo spin-off con Jared Leto nei panni del Vampiro Vivente. La pellicola, ambientata nell’universo cinematografico della Sony sui villain e sui personaggi secondari delle storie a fumetti di Spider-Man e incentrata su un brillante scienziato con una rara malattia del sangue, non è stata apprezzata dalla critica e da molti fan, che hanno aspramente criticato la pessima gestione della campagna marketing e la trama fin troppo banale e confusionaria.

Nonostante ciò, il cinecomic di Daniel Espinosa ha trovato una “nuova vita” su Internet… diventando un meme! Dopo essere stato trasmesso per oltre 12 ore su Twitch, è ormai da giorni che l’hashtag #Morbius è in tendenza su Twitter con decine di migliaia di Tweet al giorno, non tanto legati alle scene del film, bensì a diversi meme come “It’s Morbin time” e “Morbius Sweep” che hanno preso piede in queste settimane. A fronte di questo ritrovato successo (anche se non è legato alla qualità del film), Sony ha deciso di sfruttare il potere dei social, ridistribuendo Morbius in oltre 1000 cinema statunitensi non solo per incrementare i risultati al box-office ma anche per capire se il pubblico è ancora interessato al personaggio o meno dopo il suo successo online… ma il film ha floppato per la seconda volta!

Nel corso di un’intervista promozionale con Rolling Stone UK riguardante House of the Dragon, Matt Smith, interprete di Milo, ha parlato del fallimento commerciale di Morbius. Pur ammettendo che dal suo punto di vista la critica e il pubblico hanno “gettato sotto un autobus” il cinecomic, l’ex star di Doctor Who ha spiegato che tanto lui quanto i suoi colleghi dovrebbero solo accettare il flop:

“Sì, [il film] è stato gettato sotto un autobus ma devi semplicemente fartelo andare bene. Cos’altro potremmo fare? È un film e, in fin dei conti, non stiamo salvando delle vite. Per qualche motivo, non ha funzionato e… È quello che è.

Quando gli è stato chiesto come vivrebbe un personaggio come Milo a Westeros, l’attore ha ironizzato dichiarando:

È un vampiro, quindi avrebbe qualche difficoltà. Sono grato che tu abbia visto un film completamente diverso da me.”