Il regista di Morbius ha commentato l’accoglienza estremamente negativa del film con protagonista Jared Leto da parte della critica.

Dopo l’incredibile successo commerciale di Venom (2018), Sony Pictures ha annunciato Morbius, lo spin-off con Jared Leto nei panni del Vampiro Vivente. La pellicola, ambientata nell’universo cinematografico della Sony sui villain e sui personaggi secondari delle storie a fumetti di Spider-Man e incentrata su un brillante scienziato con una rara malattia del sangue, non è stata apprezzata dalla critica e da molti fan, che hanno aspramente criticato la pessima gestione della campagna marketing e la trama fin troppo banale e confusionaria.

Come ben saprete, la critica ha letteralmente stroncato il film con Jared Leto mentre l’accoglienza del pubblico è stata mista (non prettamente positiva, in quanto non sono mancate le critiche, ma neanche negativa come quella dei giornalisti e degli esperti del settore). Sul noto aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes, infatti, Morbius si è consolidato “Rotten” (“marcio“, ossia non degno della visione) con un punteggio disastroso del 16% di valutazioni positive con una media voto di 3.8 su 10.

Nel corso di un’intervista con Insider, il regista Daniel Espinosa ha commentato per la prima volta l’accoglienza estremamente negativa di Morbius da parte della critica, spiegando di non essere turbato dal punteggio su Rotten Tomatoes:

“Quando realizzai il mio primo film, era un piccolo film chiamato Babylon Disease. Ricordo che un giorno che tornai a casa in metropolitana, ed ero un po’ ubriaco in quell’occasione dato che avevo bevuto qualche bicchiere, qualcuno si rivolse a me e mi disse ‘Devo dirti cosa c’è di sbagliato nella seconda scena del tuo film’ e io risposi ‘Beh, ok.’ Quello che sto cercando di dire è che è molto strano realizzare una cosa rivolta al grande pubblico.”

“Guarda, provo un sacco di odio per me stesso, quindi faccio molte critiche ai miei lavori. Cerco sempre di concentrarmi sull’essere migliore. Ma sono anche fiero di quello che faccio. Ci sono parti di tutti i miei film di cui sono davvero orgoglioso.

Quando gli è stato chiesto se dal suo punto di vista Morbius abbia perso la sua occasione non uscendo dopo Venom a causa della pandemia e dei numerosi rinvii, il regista ha ammesso:

Forse. Voglio dire, quando feci Life, tutto quello che sentii dire è che sarebbe dovuto uscire prima del nuovo Alien [Covenant] perché dopo l’uscita di quel film le persone non avrebbero visto un altro film con gli alieni. Ma per me non ha importanza. In fin dei conti, il film è il film. Col passare degli anni, nessuno si ricorderà quando è uscito. Si ricorderanno solo che esiste.”

Ricordiamo che Morbius, diretto da Daniel Espinosa (Life – Non oltrepassare il limite) e scritto da Matt Sazama e Burk Sharpless (Dracula Untold, Gods of Egypt), vede nel cast Jared Leto (Michael Morbius), Matt Smith (Milo), Adria Arjona (Martine Bancroft), Tyrese Gibson (Agente Simon Stroud), Michael Keaton (Adrian Toomes/Avvoltoio), Jared Harris (Emil Nicholas) e Al Madrigal (Agente Alberto Rodriguez).

Morbius

SINOSSI
Uno dei personaggi Marvel più tormentati e affascinanti arriva sul grande schermo quando il vincitore premio Oscar Jared Leto si trasforma nell’enigmatico antieroe, Michael Morbius. Gravemente ammalato di una rara malattia del sangue e determinato a salvare coloro che subiranno lo stesso destino, il Dottor Morbius tenta un atto disperato. Quello che inizialmente sembra essere un radicale successo, presto si rivela un rimedio potenzialmente peggiore della sua malattia.

Fonte