Oscar Isaac rimpiange che una specifica scena sia stata tagliata dal finale di stagione della serie su Moon Knight.

Il 30 marzo è stato rilasciato su Disney+ il primo episodio di MoonKnight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Durante un’intervista concessa a Gold Derby, Oscar Isaac ha fornito qualche dettaglio in più su una delle scene tagliate dal sesto episodio. In particolare, l’attore ha spiegato che in una sequenza – eliminata in fase di montaggio a causa di problemi di ritmo con il resto del finale di stagione – ci sarebbero stati dei parallelismi tra la Dea Ammit e la madre di Marc Spector e avrebbe contestualizzato la frase “Later’sgators“, pronunciata spesso da Steven nel corso della serie:

“In un certo senso, abbiamo cercato di spingere di più. C’era una scena fantastica alla fine del sesto episodio che non si inseriva bene nel ritmo dell’episodio. Quella scena avrebbe collegato un po’ di più Ammit a sua madre. È per questo che Steven dice sempre a sua madre ‘Later’s gators.’ e lei risponde ‘A tra un po’, coccodrillo.’ Il ‘Coccodrillo’ era proprio la dea coccodrillo che avrebbe detto ‘Vorrei averti giudicato in anticipo perché così non avresti mai… così tutto questo non sarebbe mai successo.’ Anche se il pubblico non lo avrebbe capito letteralmente, era davvero importante per me che ci fosse un sottotesto emotivo e una connessione con quello che succede.”

“Per esempio, nella scena del quinto episodio in cui Steven guarda il Marc del passato andare a pezzi di fronte alla casa dei suoi genitori… Steven sta guardando Marc e lo vede trasformarsi in Steven nel passato… Il Marc del presente vede il Steven del presente che guarda il Marc del passato trasformarsi nello Steven del passato. E, sai, abbiamo girato tutto lo stesso giorno. Ogni scena ha il suo punto di vista, una propria verità emotiva di ciò che succede in quel preciso momento… Mantenere la storia nella testa dello spettatore per farle avere un senso ed essere molto specifici con ciascuno di loro su quello che sta succedendo era una montagna incredibile da scalare.”

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy), Beau DeMayo (The Witcher), Sabir Pirzada (Roswell, New Mexico) e Peter Cameron (WandaVision) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte