Oscar Isaac ha promesso che Moon Knight sarà un “thriller psicologico” che sensibilizzerà sul tema della salute mentale.

Il 30 marzo arriverà sulla piattaforma di streaming Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, fortemente ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Durante il Red Carpet per la premiere di Moon Knight tenutasi ad Hollywood ieri sera, Oscar Isaac ha parlato delle differenze con gli altri progetti del Marvel Cinematic Universe e del disturbo dissociativo dell’identità di cui soffre il protagonista, spiegando che lo show cercherà di sensibilizzare e destigmatizzare un tema considerato tabù come quello della salute mentale:

Sono davvero orgoglioso che il nostro show dia questo sguardo vero e onesto a cosa voglia dire affrontare i problemi di salute mentale in modo empatico. È ancora scandalosamente tabù parlare dei disturbi mentali e delle sfide che molte persone devono affrontare. Penso che avere un personaggio con problemi mentali in un grande mondo come l’MCU sia stata un’opportunità unica e rara per sensibilizzare e provare a destigmatizzare il tema della salute mentale.”

“Ciò che rende il nostro show diverso dagli altri film MCU è che non ci sediamo per guardare la storia dispiegarsi. Guarderete tutto con gli occhi di Steven e vivrete gli eventi imprevedibili che gli succedono. È terrificante e fedele all’orrore psicologico di non sapere cosa sta succedendo, e le lente rivelazioni della verità. Il modo in cui ci siamo approcciati allo show è stato concentrarci su come ci si sente ad affrontare una crisi di salute mentale. Era quello il modo per rispettarlo, per approfondirlo e orientare l’intera storia intorno ad una persona che vive questa crisi mentale, e rendere il viaggio un percorso di guarigione e integrazione.”

Isaac, inoltre, ha promesso che la serie avrà delle incredibili scene d’azione e sequenze di combattimento ma sarà essenzialmente un “thriller psicologico e uno studio del personaggio” che terrà sempre il pubblico sulle spine e che richiederà molteplici visioni per capire cosa sta succedendo. Verso la fine della serie, secondo l’attore, gli spettatori capiranno che le sfide che persone come Steven Grant devono affrontare possono essere anche una fonte di forza:

Essere in grado di vivere attraverso il trauma e sopravvivere, e poi scendere a patti con esso, piuttosto che ignorarlo… acquisti forza da ciò, e questo è di per sé un superpotere.”

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy) e Beau DeMayo (The Witcher) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart/Midnight Man).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte