L’head writer di Moon Knight ha svelato i piani scartati per l’apparizione di alcuni Eterni nella serie dei Marvel Studios.

Il 30 marzo è stato rilasciato su Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Nel corso di un’intervista concessa al sito The Direct, l’head writer e produttore esecutivo Jeremy Slater ha svelato che in una versione preliminare della sceneggiatura di Moon Knight era prevista l’apparizione degli Eterni con un flashback ambientato ai tempi dell’Antico Egitto che avrebbe visto il coinvolgimento di “3 o 4 Eterni” insieme ad uno dei precedenti avatar di Khonshu:

Ho fatto del mio meglio per avere gli Eterni nello show, soltanto perché sono amico di Kumail Nanjiani… Volevo un po’ di Kingo. Ad un certo punto, nello script c’era un flashback che avrebbe mostrato uno dei precedenti avatar di Khonshu nell’Antico Egitto, con Ammit che veniva rinchiusa, Alessandro Magno e tutta quella roba. Avremmo visto questa specie di team-up degli Avatar con gli Eterni. Era una scena molto divertente, ma ripeto, era notevolmente costoso ricreare l’Antico Egitto e portare 3 o 4 Eterni in questa grossa sequenza d’azione.

Era una scena molto divertente e sarebbe stata un’apertura fantastica per uno degli episodi ma saremmo usciti dal nostro budget e probabilmente avremmo fatto del male al nostro finale. Quindi quello è stato il cameo che ho dovuto tagliare. Fa male, ma è stata anche la cosa migliore da fare per la serie, e penso che tutti siano stati d’accordo. C’è un sacco di tempo in futuro per vedere questo personaggio insieme ad altri personaggi nell’MCU e iniziare a costruire queste connessioni. È meglio non forzare qualcosa solo perché gli altri show hanno avuto dei collegamenti con altre cose.”

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy), Beau DeMayo (The Witcher), Sabir Pirzada (Roswell, New Mexico) e Peter Cameron (WandaVision) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte