Il regista di Moon Knight vorrebbe vedere dei crossover tra il personaggio e altri supereroi del Marvel Cinematic Universe.

Il 30 marzo è stato rilasciato su Disney+ il primo episodio di Moon Knight, la nuova serie prodotta dai Marvel Studios incentrata su uno degli antieroi più amati della Casa delle Idee. Nello show, ispirato al franchise di Indiana Jones, Steven Grant (Oscar Isaac) scoprirà di soffrire del disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector, portandolo ad imbarcarsi in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Nel corso di un’intervista concessa in esclusiva a Screen Rant, il regista Mohamed Diab ha parlato del potenziale futuro di Moon Knight nel Marvel Cinematic Universe. Dopo aver discusso della sua esperienza sulla serie e elogiato il team creativo, il regista ha spiegato che vorrebbe vedere il personaggio interpretato da Oscar Isaac insieme ad altri supereroi e adattare determinate storie a fumetti sullo schermo:

“Ucciderei pur di poterlo fare. Mi piacerebbe molto farlo. È il lavoro più divertente che abbia mai fatto. Io e Sarah [Goher], mia moglie e produttrice dello show, abbiamo contribuito a creare quel mondo. Ci sentiamo a casa. E tutte quelle persone che lavorano con noi si sentono come in una famiglia. Ci sono così tante opzioni. Ci sono cose assurde e molte storie stimolanti nei fumetti con cui ci piacerebbe giocare, e non vedo l’ora – se mi sarà permesso un giorno – di vederlo allearsi con altri supereroi e vedere come li farebbe impazzire.”

Ricordiamo che Moon Knight, scritta da Jeremy Slater (The Umbrella Academy), Beau DeMayo (The Witcher), Sabir Pirzada (Roswell, New Mexico) e Peter Cameron (WandaVision) e diretta da Mohamed Diab e da Justin Benson e Aaron Moorhead, vede nel cast Oscar Isaac (Steven Grant/Marc Spector), Ethan Hawke (Arthur Harrow), May Calamawy (Layla El-Faouly), F. Murray Abraham (Khonshu), Gaspard Ulliel (Anton Mogart).

Moon Knight

SINOSSI
Marvel Studios’ Moon Knight segue la storia di Steven Grant, timido e garbato commesso che lavora in un negozio di souvenir, il quale viene tormentato da una serie di blackout e ricordi di un vita che non ha vissuto. Steven scopre di soffrire di un disturbo dissociativo dell’identità e di condividere il proprio corpo con il mercenario Marc Spector. Con l’arrivo dei nemici di Steven/Marc, i due devono navigare attraverso le complesse acque delle proprie identità, mentre si imbarcano in un viaggio verso un mortale mistero tra i potenti Dei dell’Egitto.

Fonte